Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

"Ricorderemo ogni corpo, ogni anima che abbiamo accudito": l'emozione dell'infermiera di Parma

Un altro verso la gestione ordinaria della sanità: all'ospedale Maggiore ha chiuso il padiglione 26 (ex Clinica medica), da metà marzo diventato uno dei reparti Covid-19.
Il reparto era stato trasformato in una lungodegenza straordinaria.
"Il sorriso di oggi è la paura del primo e di ogni giorno a seguire...paura di sbagliare, di non farcela più, di cadere nel vuoto e nell’angoscia" scrive sui social l'infermiera Leandra Giudice, 28 anni, da due mesi è al lavoro nei reparti Covid in distaccamento dalla Pediatria.
"Padiglione 26 finalmente chiuso": al Maggiore di Parma il sollievo di medici e infermieri
"Ricorderemo ogni corpo, ogni anima che abbiamo accudito": l'emozione dell'infermiera di Parma

in riproduzione....
Condividi
"Abbiamo sentito il cuore esplodere vedendo camminare Aldino o Sergio mandare i baci alla moglie dietro uno schermo o Giannino dire che andrà a casa ed è felice. Abbiamo sentito il cuore spegnersi vedendo corpi immobili, freddi, respiri agonizzanti...chiudendo gli occhi alla vita terrena. Ricorderemo ogni corpo, ogni anima che abbiamo accudito e accompagnato e non basterà una vita per dimenticare. Dolore, frustrazione, scoraggiamento, ansia, paura, malcontento e poi tenacia, forza, perseveranza, determinazione e chissà quant’altro abbiamo superato e conquistato con la sola arma che avevamo in pugno...collaborazione; che poi a dirla tutta è l’arte” di chi fa il suo dovere".
Coronavirus, "al Maggiore di Parma netto miglioramento ma va rispettato il distanziamento"
"Ricorderemo ogni corpo, ogni anima che abbiamo accudito": l'emozione dell'infermiera di Parma

in riproduzione....
Condividi
Sotto la guida dei responsabili medici Erminia Ridolo e Alessandra Dei Cas, le coordinatrici Luisella Mezzetta e Antonella Bruna Giuberti e un gruppo di giovani infermieri. Uno staff che ha lavorato intensamente per 50 giorni lottando contro l'epidemia.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Ноябрь 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30