Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Parma, ripresa con il tutto esaurito nelle toelettature per cani

L'ordinanza della Regione Emilia - Romagna ha anticipato in alcuni punti il decreto governativo sulla Fase due. E così da oggi hanno riaperto le toelettature per gli animali da compagnia.
Il servizio è possibile purché venga svolto per appuntamento, senza il contatto diretto tra le persone, e comunque in totale sicurezza recita l’ordinanza firmata dal presidente Stefano Bonaccini. Per evitare la possibilità di assembramenti sarà consentita solo la modalità consegna in toelettatura e poi ritiro animale.
Il tutto ovviamente utilizzando i presidi di protezione e garantendo il distanziamento sociale.
Dopo due mesi quindi riaprono quindi i "saloni di bellezza" per gli amici a quattro zampe e sono già tantissime le richieste di appuntamento arrivate in questi giorni.
Tra i tanti clienti, questa mattina anche Ginevra si è rifatta il look. La piccola cagnolina maltese è stata la prima a entrare dopo la riapertura di un noto negozio specializzato del centro di Parma.
Una bella spazzolata, il bagno con lo shampoo in acqua, un passaggio sotto al phone, pedicure e taglio del pelo per lei. A cui si aggiungono le coccole da parte della toelettatrice Maria Laura Romanini, in compagnia degli amici Maia e Rossio.
Per Maria Laura i prossimi saranno giorni di intenso lavoro, nella sola mattina di oggi le sono infatti arrivate oltre 40 chiamate e le prenotazioni hanno riempito l’agenda fino alla settimana prossima.
Ma anche ai colleghi degli altri saloni per animali di Parma e provincia il lavoro non manca.
Silvia Viccardi, toelettatrice a Pilastrello, conferma il pieno di chiamate. "Per le prossime tre settimane ho già fissato tutti gli appuntamenti. Da sabato scorso non faccio altro che rispondere alle chiamate dei clienti".
"Fa piacere che la Regione Emilia Romagna ci abbia permesso di riaprire, a differenza di altre regioni che consentiranno di farlo più avanti come per i parrucchieri - continua Silvia -. Mi chiedo perché rinviare ulteriormente. Dimostra la poca conoscenza del nostro lavoro. A mio parere, avremmo potuto continuare a svolgere la nostra mansione con le stesse disposizioni permesse oggi anche le scorse settimane, avendo a che fare con animali e non con le persone. Possiamo garantire tutte le misure di sicurezza necessarie senza problemi".
Tra l'altro "interrompere la toelettatura è stato a mio avviso un errore anche perché in questo periodo ci sono i cani che fanno la muta o altri che hanno la crescita continua del pelo, come gli Shih Tzu, e se non vengono trattati con il taglio del pelo possono soffrire di dermatite. Si tratta di un danno e di una sofferenza per l’animale. Stamattina, per esempio, un pastore australiano che ha accumulato molto sottopelo aveva già sviluppato la malattia della pelle".
"Ora - conclude Silvia - ci sarà da rimboccarsi le maniche e saltare i giorni di riposo per riuscire a recuperare il lavoro e garantire il servizio ai tantissimi clienti che ci hanno chiamato".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Май 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031