Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Affacciati alla finestra, bella ciao: video-clip sulla Resistenza proiettati sui muri di Bologna

BOLOGNA. Almeno trenta proiettori ci sono già, ma se ne aggiungeranno. Luci puntate alla parete di fronte a casa perché tanti dalle finestre e dai balconi possano vedere spezzoni di film sulla Resistenza e la Liberazione. Con uno schermo principale e simbolico sui muri di piazza Verdi, nel cuore della cittadella universitaria bolognese, dove sarà proiettato, per iniziativa della Cineteca e del teatro Comunale, The forgotten front, il documentario di Paolo Soglia e Lorenzo Stanzani sulla Bologna liberata.
Notte di cinema diffuso e resistente, in tutti i sensi, a Bologna e a Roma alla vigilia del 25 Aprile.
Venerdì sera, il 24 dunque, dalle 21.30, si aprono le Finestre R-esistenti: allora al nazifascismo, oggi al virus e al rischio di derive autoritarie che potrebbe comportare. Il cinema costretto a chiudere le sale si diffonde in città, sotto le Torri e a Roma, ad opera delle Sardine e del festival romano Alice nella città. Con il sostegno dell'Anpi e di realtà del grande cinema come il premio David di Donatello.
"The Forgotten Front": il doc con immagini inedite della Resistenza a Bologna
Affacciati alla finestra, bella ciao: video-clip sulla Resistenza proiettati sui muri di Bologna

in riproduzione....
Condividi
Liniziativa si inserisce nella kermesse Cinema da Casa lanciata da "Alice nella Città" che ha già coinvolto realtà in tutto il mondo. A dare l'idea a Bologna è stata la regista Ylenia Politano, trasferita da settembre in città, 44 anni. Tre settimane fa ha iniziato, in zona Andrea Costa, a proiettare clip di ogni genere sul muro di fronte a casa. Man a mano le finestre del vicinato si sono aperte, s'illuminano anche quelle intorno alla proiezione. "Un gesto simbolico, in un momento di reclusione proietti all'esterno arte e bellezza - racconta - Ero sicura che Bologna avrebbe aperto le finestre, per me il cinema è esperienza collettiva: quando lo scrivi, lo giri, quando condividi quello che ti ha dato". Sera dopo sera: si ride con Totò e Stanlio e Ollio, ci si commuove col dito allungato di Et ("me lo hanno chiesto i miei figli"), si tirano fuori i fazzoletti e si sogna con gli spezzoni di Via col vento, Pretty Woman, la scena del fiore in Luci della città.
Ylenia si definisce una piccola proiezionista semi-anonima: è lei ad aver dato l'idea alle Sardine. Dunque ecco una notte di resistenza, un festival spontaneo e diffuso che racconterà la liberazione dal nazifascismo attraverso i muri e i monumenti avvolti nel silenzio della quarantena.
[url=http://]
Cronaca


"The Forgotten Front": la Resistenza a Bologna su myMovies [/url]


"Resistiamo perché esistiamo. E vogliamo che il cinema possa farci tornare fuori dalle case, per ora non con il corpo, ma almeno con la mente, affacciati alle finestre" spiega Andrea Garreffa, voce delle Sardine. L'entusiasmo si è acceso, il tam tam è partito, "sembra un ritorno alla prima piazza Maggiore delle Sardine".
"Spontaneità e autogestione" le parole dordine dei promotori. Per aderire c'è la pagina Cinema da Casa (qui il format) dove si troveranno anche le proposte di clip a norma Siae e si potranno pubblicare in diretta le proiezioni. Liniziativa lanciata da Alice nella Città e 6000 Sardine ha già raccolto le adesioni della Cineteca, del teatro Comunale di Bologna, About Bologna Magazine, Velostazione Dynamo, NarrandoBo, Instabile, Elenfant, Accademia del cinema italiano, premio David di Donatello, Casa del cinema e Fondazione cinema per Roma, Archivio audiovisivo del movimento operaio, Csc Cineteca nazionale, Istituto europeo di Design di Roma, Scuola d'arte cinematografica Vancini.
L'intenzione è allargare il festival: Torino, Catania, Pisa, Cagliari, Modena e Ferrara si stanno organizzando. I promotori ci credono: "Grazie allhashtag #finestResistenti sarà possibile montare le proiezioni in un unico video ricordo di quella che si preannuncia una vigilia dellanniversario della Liberazione unica".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«     2020    »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930