Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Piemonte, mascherine obbligatorie per tutti. Il governatore Cirio: "Entro inizio maggio ne distribuiremo 5 milioni"

Anche in Piemonte scatta l'obbligo delle mascherine. La giunta regionale guidata da Alberto Cirio si allinea alla Lombardia e prevede, per la fase 2, il divieto di uscire di casa senza protezioni sul volto. L'obbligo di mascherina sarà tuttavia subordinato alla distribuzione all'intera popolazione: la Regione prevede di consegnarne a tappeto 5 milioni in modo da mettere i piemontesi in condizione di rispettare il divieto. La spesa, 6 milioni di euro, sarà coperta dalle donazioni arrivate in queste settimane.
Al momento infatti, le mascherine restano ancora una chimera per molti cittadini che non riescono ad acquistarle nelle farmacie dove sono quasi introvabili o vengono spesso vendute a prezzi esorbitanti, dai 10 euro in su. La scelta di imporne l'uso delle protezioni a tutta la cittadinanza, secondo Piazza Castello, garantirà invece la consegna gratuita di un kit per ogni famiglia.
Piemonte, mascherine obbligatorie per tutti. Il governatore Cirio: "Entro inizio maggio ne distribuiremo 5 milioni"

La scadenza è il 4 maggio, giorno in cui dovrebbe iniziare la progressiva riapertura delle aziende e l'allentamento delle misure di contenimento delle persone, ma la distribuzione, nelle intenzioni dell'amministrazione piemontese, dovrebbe iniziare appena possibile. Solo per quanto riguarda il mondo produttivo, la stima del Politecnico di Torino è che per il Piemonte servano 80 milioni di mascherine al mese per operai e lavoratori, un numero destinato a moltiplicarsi se si considera l'intera popolazione, compresi anziani e bambini.
Spiegano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, insieme all’assessore alla Protezione civile Marco Gabusi e alla Sanità Luigi Icardi: "Ad aggiudicarsi la gara realizzata attraverso Scr sono state tre aziende del Piemonte. Insieme a Poste italiane e alle associazioni che rappresentano gli enti locali stiamo definendo le modalità migliori per organizzare la distribuzione alle famiglie su tutto il territorio. Ringraziamo tutti i capigruppo del Consiglio regionale per la sensibilità dimostrata e la generosità di chi ci ha permesso con le proprie donazioni di coprire la spesa. Prima di rendere le mascherine obbligatorie era, infatti, fondamentale poterle garantire a tutti, ancor più in vista della fase di ripartenza".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Октябрь 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031