Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Coronavirus, "Io a 19 anni da solo nel campus dell'Universita del Wisconsin"

Coronavirus, "Io a 19 anni da solo nel campus dell'Universita del Wisconsin"
Luca Petrogalli
"Luca sta studiando negli Stati Uniti, ha iniziato quest’anno il primo anno alla University of Wisconsin-Whitewater. E ora si è ritrovato da solo”. Elia Petrogalli, 27 anni, racconta la storia del fratello 19enne Luca, che è diventato una star dei social da quando ha deciso di sfruttare la sua “quarantena” solitaria negli Usa utilizzando TikTok. Ma Luca sembra prendere queta avventura in maniera meno drammatica: "Sono quasi da solo, in tutto il campus ci sono solo alcuni studenti americani che lavorano qui vicino. Ma in generale nella mia parte di dormitorio sono praticamente solo” racconta Luca. “In questi giorni ho visto in rete alcuni video che raccontavano come si vive la quarantena ma nessuno usava TikTok e soprattutto volevo dare il punto di vista di come si affronta la situazione dal dormitorio e non da casa, che è una situazione un po' particolare - aggiunge - il primo video ha avuto un successo strepitoso quindi ho proseguito. E’ bello sapere che tante persone possono vederli e vado fiero del fatto che magari porto un sorriso a chi è chiuso in casa grazie a questi video”.
La famiglia è della provincia di Monza-Brianza: il ragazzo è infatti nato e cresciuto a Camparada. Il fratello Elia, invece, vive e lavora a Torino da un anno e mezzo: “Luca sarebbe dovuto rientrare in Lombardia a maggio per la fine delle lezioni ma ora è tutto in standby. Non è abbandonato a se stesso, chiaramente, ma c’è preoccupazione da parte di tutta la famiglia – racconta – soprattutto perché per il momento è impossibile organizzare e pensare il rientro”.
Intanto sui social Luca è diventato una star, perché utilizza il tempo e le idee venute durante l’isolamento per realizzare pillole video divertenti. In un video pubblicato su TikTok dice di essere stanco di muoversi dalla stanza ai bagni e quindi trasporta direttamente lì il letto, in un altro cammina per i corridoi deserti del campus e sente una (finta) eco che lo spaventa. C’è anche un video nel quale stampa le fotografie dei suoi ex compagni di dormitorio e le appende nei vari locali, andando a chiacchierare con loro, anche in bagno: “Gesù, Benji, chiudi la porta la prossima volta!” dice a un (finto) amico che si trova, solo in foto, nei bagni del campus. Insomma, si sta inventando di tutto per fare ironia e passare il tempo: e se ne sono accorti in tanti. Non solo i suoi follower, che portano i suoi video ad avere migliaia di visualizzazioni, ma anche i giornali stranieri: Forbes e il Time hanno raccontato in questi giorni la sua storia. “E’ sempre stato uno che utilizzava molto i social e si dilettava con i video – racconta il fratello – Anche quando era ancora in Italia”. Intanto, la famiglia aspetta: “Cerchiamo di capire come si evolve la situazione e lo seguiamo a distanza. Vedremo quando potrà tornare, intanto segue le lezioni online dal campus”.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Май 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031