Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Coronavirus a Milano, Sala: "Troppa gente in giro, ho chiesto piu controlli: ma non si puo giocare a guardie e ladri"

"In molti mi state scrivendo che c'è troppa gente in giro, obiettivamente c'è più gente in giro. Stamattina ho convocato il capo della polizia locale, gli ho chiesto di fare più controlli. La stessa richiesta l'ho fatta al prefetto". Quella che per molti è una sensazione si concretizza nelle parole del sindaco Beppe Sala. Che, nel video quotidiano su Facebook, stigmatizza il comportamento dei milanesi - di una parte, ovviamente - che inizia ad allentare la presa sulle regole di contenimento del contagio da coronavirus. "Mettiamoci d'accordo: non è che il gioco del mometnto è diventato guardie e ladri, anche perché le guardie non sono sufficienti per controllare i comportamenti di più di un milione e 400mila persone: quindi ognuno deve fare più che mai il suo dovere. Il mio è di stare qui a lavorare, ma se in questo momento il vostro dovere è stare a casa, dovete stare a casa", dice Sala ai milanesi. Ieri, secondo i dati della prefettura di Milano, su 12.513 persone controllate ne sono state sanzionate 339, su 4.325 esercizi commerciali in 15 hanno ricevuto una multa.
[url=http://]
Cronaca


Coronavirus, in Lombardia cresce il numero dei positivi. Gallera: "Ma abbiamo aumentato i tamponi"[/url]


di MASSIMO LORELLO
Coronavirus, Sala: "Troppa gente in strada, non si puo giocare a guardie e ladri"
Coronavirus a Milano, Sala: "Troppa gente in giro, ho chiesto piu controlli: ma non si puo giocare a guardie e ladri"

in riproduzione....
Condividi
Il sindaco di Milano - dopo giorni di polemiche con la Regione - attacca anche su un'altra questione, quella delle troppe anticipazioni e smentite su possibili riaperture delle città: "Rimane il fatto che la grande responsabilità è della politica e del sistema scientifico, comunicare in maniera corretta è importante e in questo senso ieri è stata una giornata infelice, si è paventata l'idea di una riapertura il 13 aprile, poi forse il primo maggio, poi il 16 maggio: così non si fa, si parla troppo, troppi miei colleghi e protagonisti di questa crisi sono continuamente in tv, a volte le domande sono un tranello e uno ci casca se non è abiuato a rispondere. Poi scatta la giustificazione 'non mi avete compreso'. Servono poche parole, ma quelle giuste".
· Tutti gli articoli, aggiornamenti e ultime notizie

Coronavirus, il punto sulla pandemia


informazioni aggiornate al 3 aprile 2020
Gli italiani si preparano a passare la Pasqua e Pasquetta chiusi in casa, con le misure di restrizione prorogate almeno fino al 13 aprile, mentre il picco del contagio probabilmente e stato raggiungo. Ma la discesa non e ancora iniziata e il numero di morti continua a essere altissimo ogni giorno. Anche il resto del mondo si preoccupa per la pandemia: gli Stati Uniti sono il paese con piu casi al mondo, in Spagna il contagio corre veloce, la Cina inizia a sperimentare i primi casi di contagio da rientro e ha chiuso una provincia. E il dibattito sui danni economici va avanti, con l'Ue che annuncia 'Sure': 100 miliardi contro la disoccupazione.

· Grafici e mappe: tutti i dati per capire la pandemia
Coronavirus, consigli di lettura per capire la crisi
rep



Coronavirus a Milano, Sala: "Troppa gente in giro, ho chiesto piu controlli: ma non si puo giocare a guardie e ladri"


Approfondimento


Coronavirus, proroga delle restrizioni fino a Pasqua. Ma la vera ripartenza sara il 4 maggio


di MICHELE BOCCI e TOMMASO CIRIACO

rep



Coronavirus a Milano, Sala: "Troppa gente in giro, ho chiesto piu controlli: ma non si puo giocare a guardie e ladri"


Affari e finanza


La vita dopo l'emergenza virus non sara quella di prima: come cambieranno negozi, scuole, viaggi, ristoranti


di BENIAMINO PAGLIARO

rep



Coronavirus a Milano, Sala: "Troppa gente in giro, ho chiesto piu controlli: ma non si puo giocare a guardie e ladri"


Approfondimento


Il mistero dei numeri: come mai in Germania si muore cosi poco di coronavirus?


dalla nostra corrispondente TONIA MASTROBUONI

rep



Coronavirus a Milano, Sala: "Troppa gente in giro, ho chiesto piu controlli: ma non si puo giocare a guardie e ladri"


Approfondimento


Perche la Svezia ha scelto di lasciare tutto aperto


di FREDRIK SJOBERG

rep



Coronavirus a Milano, Sala: "Troppa gente in giro, ho chiesto piu controlli: ma non si puo giocare a guardie e ladri"


Commento


Se la risposta alla crisi e un miliardo per nuovi sottomarini


di GIANLUCA DI FEO
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Июнь 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930