Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Coronavirus, a Bari muore un runner 65enne. Il dolore dei compagni di corsa: "Abbiamo perso di uno di noi"

"I runners baresi sono una grande famiglia e oggi hanno perso uno di loro": si uniscono in un messaggio di cordoglio condiviso le associazioni podistiche baresi per dare l'ultimo saluto a Rocco Biscione. Una vera istituzione per la categoria, anche lui vittima del Coronavirus, che lo ha portato via pochi mesi prima che compisse 65 anni.
Coloro che con lui avevano condiviso la passione sportiva lo chiamavano 'gigante buono', in virtù di quel suo carattere altruista, a cui erano ormai legati i tanti runner baresi con cui condivideva la passione e la fatica della corsa. E non solo, perché per Biscione lo sport era totalizzante: dalla canoa, alla bici, era difficile vederlo fermo.
E quella degli sportivi per lui era diventata una seconda famiglia, come ricorda l'assessore allo sport, Pietro Petruzzelli, condividendo il messaggio delle associazioni podistiche: "Quando ho iniziato a correre sapevo che avrei fatto bene al mio fisico e alla mente. Ma non sapevo che sarei entrato a far parte di una grande famiglia fatta di tante persone che amano correre, che si incitano a vicenda, che soffrono e tagliano i traguardi insieme".
Traguardi tagliati insieme a Rocco fino all'ultimo, prima che se ne andasse da guerriero, combattendo fino all'ultimo con il virus che ha messo in ginocchio il mondo intero.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Июнь 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930