Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Foggia, gli imprenditori vittime della bomba: "I malavitosi sono come un virus"

"Questa gente priva di cuore e di ogni valore è esattamente come il virus che il mondo intero unito sta cercando di debellare, incurabile. I malavitosi sono un virus multiforme che muore e rinasce sotto nuove vesti e si moltiplica infettando gente sana trascinandola nel vortice del male e del malessere" . È uno dei passaggi del lungo post pubblicato sulla pagina Facebook del "Gruppo Telesforo", della società "Sanità Più" i cui manager sanitari Cristian e Luca Vigilante sono stati vittime di tre pesanti intimidazioni.
L'ultima, in ordine di tempo, la bomba fatta esplodere mercoledì primo aprile davanti al centro per anziani "Il Sorriso di Stefano", già colpito da un attentato dinamitardo lo scorso 16 gennaio.
"Questa gente va isolata - si legge - contenuta e se possibile eliminata con la stessa determinazione con la quale seminano il male per raccoglierne i frutti". Poi nel post c'è anche un riferimento alle famiglie dei criminali. "I figli dei malavitosi sono orgogliosi dei loro padri, di questi eroi al negativo. Nel loro mondo tutto ciò che per noi è un'oltraggio alla legalità e alla giustizia è un vanto, è una medaglia da mettersi in petto e da portare con orgoglio".
In conclusione il gruppo Telesforo ribadisce che non si tireranno indietro e andranno avanti: "Con il vostro aiuto, con la vostra solidarietà, confidando nella magistratura e nelle forze dell'ordine".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Май 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031