Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Elezioni, il post sessista del vicesindaco leghista di Biella scatena l'indignazione social

"Vincere in Emilia è un po' come quando vuoi trombarti 20 ragazze nuove e visto che non te la da nessuna, ti accontenti dell'unica che ormai te la da da anni". L'autore del post volgare e sessista, per non parlare dell'ortografia, è il leghista Giacomo Moscarola, vicesindaco di Biella, che in mattinata ha commentato così la vittoria di Stefano Bonaccini e del centrosinistra in Emilia Romagna in una discussione social su Facebook con esponenti del centrosinistra.
Elezioni, il post sessista del vicesindaco leghista di Biella scatena l'indignazione social

Il post sessista
Condividi
L'esternazione ha scatenato l'indignazione sui social, con decine di commenti che stigmatizzano i toni "imbarazzanti" del vicesindaco. "Il senso delle istituzioni non le impone di usare un linguaggio un poco forbito e meno sessista? Non ricorda che lei rappresenta la città?" gli scrive un utente della rete. Poche ore dopo Moscarola si è scusato. "Ho fatto una battuta sulla vittoria del Pd, il post era ovviamente goliardico, mi scuso se ho urtato la sensibilità di qualcuno".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Октябрь 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031