Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Modena, piazza Grande si riempie di "sardine"

MODENA - Era prevista un'alta affluenza, nonostante la pioggia, al punto che la Questura stamattina aveva preferito spostare il flash-mob annunciato davanti alla sinagoga in piazza Grande. E infatti: sono migliaia - settemila, la stima - le "sardine" a Modena, dopo i 12mila di Bologna, per contestare la politica dell'odio e l'avanzata leghista in Emilia Romagna nel giorno dell'arrivo di Matteo Salvini a una cena elettorale in un ristorante lontano dal centro storico.
"Modena non si lega", gridano i manifestanti. Poi da sotto gli ombrelli, parte il coro: Bella ciao. Jamal Hussein, studente universitario di Ingegneria, uno dei promotori, dedica la piazza a Liliana Segre. Non a caso. Qui a Modena in consiglio comunale metà dei consiglieri della Lega non si sono alzati in piedi per rendere omaggio alla senatrice sopravvissuta ad Auschwitz costretta alla scorta.
Jamal grida al microfono: "In Emilia non abbocchiamo, non ci facciamo prendere all'amo, eravamo dei perfetti sconosciuti e guardate cosa siamo riusciti ad organizzare, fateci un applauso".
Migliaia in piazza a Modena contro Salvini: le sardine cantano Bella ciao
Modena, piazza Grande si riempie di "sardine"

in riproduzione....
Condividi
Parla Samar Zaoui, altra promotrice messa sotto accusa dal leader leghista per un post contro di lui: ("invocava il mio omicidio"): "Oggi tutti noi abbiamo vinto con il sorriso, con l'arte e con l'unione. Ci hanno criticato perché siamo giovani, perché non siamo creativi. Continueranno a criticarci. Ditemi voi: questa piazza è carente di creatività?". "Noooo", la risposta della piazza.
Tanti i giovani con le sardine disegnate. E più che i pesci di cartone, costretti dalla pioggia, agitano gli ombrelli. "Loro queste cose non le sanno fare. Ci stanno guardando tutta Italia d Europa", continuano i promotori delle "sardine" antipopuliste che tallonano il leader della Lega nella sua campagna elettorale per il voto in Emilia Romagna il 26 gennaio. E ancora: "una volta ci facevamo la guerra, Salvini ci ha uniti. Grazie a dio qualcuno si è svegliato", insistono gli animatori, mentre si continua a cantare Bella ciao. Si canta e si ascolta chi canta, per poi applaudire e gioire tutti insieme alla fine di ogni pezzo. Si sente anche qua e là "chi non salta un fascista è".
Stefano Bonaccini, il governatore in corsa per il bis, esulta: "Sotto la pioggia battente guardate quante sono le sardine in piazza Grande a Modena". "Nonostante la pioggia e il freddo, piazza Grande a Modena è colma di persone. Nemmeno Modena abbocca alla propaganda della Lega. E 'il capitano' fugge davanti alle sardine che stanno tutte strette. Libere. Grazie Modena" scrive su Facebook Anna Ascani, viceministra all'Istruzione. E ancora il segretario del Pd Nicola Zingaretti: "Grandi! Anche a Modena una piazza piena di Sardine, evviva!". "Modena. Piovono sardine" twitta Paolo Gentiloni, commissario Ue. "Grazie Modena" commenta il Ministro della salute Roberto Speranza.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Октябрь 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031