Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Roma, voleva difendere la ragazza da uno scippo fuori dal pub, ragazzo colpito da uno sparo alla testa

ROMA - Voleva difendere la sua ragazza da un rapinatore e impedire che le rubassero lo zaino. Ma il bandito ha impugnato la pistola e gli ha sparato un colpo alla testa. Un dramma quello che si è consumato ieri sera intorno alle 23.30 in via Bartoloni, a Colli Albani. La vittima è un giovane 25enne, Luca S., ora in gravissime condizioni.
Roma, gli sparano alla testa durante rapina: grave ragazzo di 25 anni. Il luogo dell'aggressione
Roma, voleva difendere la ragazza da uno scippo fuori dal pub, ragazzo colpito da uno sparo alla testa

in riproduzione....
Condividi
La violenta aggressione è avvenuta poco distante da un pub, il John Cabot, tra via Teodoro Mommsen e via Bartoloni, vicino al parco della Caffarella. Il locale a quell'ora era aperto e affollato e l'allarme sarebbe partito proprio da lì. Un bossolo è stato ritrovato anche dentro il pub.
I primi ad arrivare sul posto sono stati i medici del 118. Hanno stabilizzato il giovane e trasportato in codice rosso all'ospedale San Giovanni dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Le sue condizioni sono gravi ed è ricoverato nel reparto di terapia intensiva. "Stavano venendo verso il locale - raccontano alcuni testimoni- quando due persone che li seguivano da qualche minuto su una Smart bianca all'improvviso sono scese e hanno cercato di strappare la borsa alla ragazza. È scoppiata una colluttazione e hanno colpito il ragazzo col calcio della pistola e poi gli hanno sparato. Un altro colpo è finito all'interno del locale senza però ferire nessuno".
Roma, ragazzo reagisce a scippo, gli sparano in testa: il luogo dell'aggressione
Sul caso indagano i carabinieri di piazza Dante insieme ai militari del Nucleo Investigativo che stanno procedendo con i rilievi e la ricostruzione della brutale aggressione. Già ieri notte hanno ascoltato a lungo la ragazza della vittima, di nazionalità ucraina, anche lei ferita ma in modo lieve.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Ноябрь 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930