Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Ferrara, tre vite spezzate di ventenni al ritorno dalla discoteca

FERRARA - Erano amici, lavoravano nello stesso posto, all'Iper Tosano, a Ferrara, tutti li conoscevano: amati e stimati. Bravi ragazzi. Lo schianto nella notte, al ritorno dalla discoteca, ha spezzato le loro vite ventenni. Una tragedia. L'incidente è avvenuto attorno alle 2.30 a Vigarano Mainarda e a perdere la vita sono stati due ragazzi e una ragazza tra i 21 e i 29 anni. Solo il conducente si è salvato.
I ragazzi stavano tornando da un locale quando il giovane che era alla guida, all'altezza di un rettilineo, ha perso il controllo dell'auto che è finita fuori strada per poi schiantarsi contro un platano. Il giovane è ricoverato all'ospedale di Cona ed è già stato sottoposto agli esami tossicologici per valutare le sue condizioni.
Lui stesso, uscito da solo dall'abitacolo, ha allertato i soccorsi che poco hanno potuto fare per i tre amici che era bordo dell'auto, che sono morti sul colpo. Le vittime sono Giulio Nali, di 28 anni, di Occhiobello; Manuel Signorini, 23 anni, di Salara (Rovigo) Miriam Berselli, 21 anni di Ferrara.
Il pubblico ministero di turno, dopo i rilievi delle forze di polizia per ricostruire la dinamica dell'incidente, ha disposto il trasporto delle salme all'istituto di Medicina legale e ordinato l'autopsia. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti i carabinieri di Vigarano Mainarda e di Cento, i vigili del fuoco da Ferrara e Bondeno e diverse ambulanze del 118.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«     2020    »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930