Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Castel Volturno, giovane padre travolto e ucciso da auto pirata mentre teneva il figlio per mano

CASTEL VOLTURNO. Passeggiava con figlio di sei anni ed è stato travolto e ucciso da un'auto pirata. Tragedia in via delle Acacie, nel villaggio Coppola Pinetamare, a Castel Volturno (Caserta) intorno alle 20,30 di sabato sera.
La vittima è Giorgio Galiero, 34 anni. Il bambino è rimasto miracolosamente illeso. Secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri di Pinetamare l'investitore guidava un Suv Bmw áX6 con targa di nazionalità polacca che avrebbe sbandato per l'alta velocità sostenuta e poi è scappato senza prestare aiuto. L'uomo è stato poi individuato e arrestato nelle notte: secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri di Pinetamare, il giovane passeggiava con la famiglia e stava attraversando la strada all’altezza del pub Bambusa, in via delle Acacie.
Proprio in quel momento, un suv Bmw áX6 con targa di nazionalità polacca, è arrivato a tutta velocità dopo aver sorpassato due auto e ha investito in pieno l'uomo che stava attraversando la strada. Giorgio Galiero, figlio di un noto commerciante di Pinetamare che gestisce alcuni esercizi pubblici nel villaggio, era con altri familiari, tra cui anche un bambino di 6 anni. Secondo i carabinieri il bambino era più distante dal padre in quel momento e così si è salvato, altrimenti l’impatto violento non avrebbe risparmiato nemmeno lui.
Il giovane, infatti, è morto sul colpo. I soccorsi del 118 che sono arrivati immediatamente, hanno solo potuto constatare che per il giovane papà non c’era più nulla da fare. Il figlio sotto shock in lacrime è fuggito a casa dove è stato rintracciato subito dopo. L’uomo al volante del Suv è scappato senza prestare soccorso.
I carabinieri si sono messi subito alla ricerca del pirata della strada e lo hanno rintracciato intorno alle due della notte. Hanno perquisito la sua abitazione e dopo lo hanno portato in caserma per l’interrogatorio di rito. Alle prima luce dell’alba per lui si sono aperte le porte del carcere di Santa Maria Capua Vetere. Ora dovrà rispondere dell'accusa di omicidio stradale aggravato per l'omissione dei soccorsi.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Сентябрь 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30