Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Napoli, commozione ai funerali di De Crescenzo. Il parroco: "Il mare nei suoi occhi e il Vesuvio nel suo cuore"

Napoli accoglie Luciano De Crescenzo, l'ingegnere filosofo nato nel borgo di Santa Lucia e morto a Roma che, ad amici e famiglia, aveva espresso il desiderio di tornare. Commozione per i funerali nella chiesa gotica di Santa Chiara, nel cuore del centro antico.
Il feretro è arrivato alle 10.50 tra gli applausi della folla in attesa all'esterno della chiesa, già gremita alle prime ore del mattino. La bara che passa tra due ali di gente che scatta foto con gli smartphone. Il rito è stato celebrato da padre Giovanni Paolo Bianco e tanti i cittadini che hanno voluto rendere omaggio al professor Bellavista che ha saputo interpretare l'animo partenopeo: "Ha dato onore alla città, sapeva parlare alla gente. Napoli perde un grande uomo, un uomo d'amore".
Napoli, folla per i funerali di Luciano De Crescnzo nella basilica di Santa Chiara
"Il mare nei suo occhi e il Vesuvio nel suo cuore" ha detto padre Bianco sull'altare. Nella navata tre minuti di applausi."Figlio di questa terra - ha detto il parroco - Luciano De Crescenzo ha sempre sottolineato il suo essere napoletano. Pensava e lasciava pensare. Filosofo, ha saputo tradurre in linguaggio semplice i grandi pensatori e si è definito uomo d'amore, ha definito i napoletani un popolo d'amore. Faceva parte di una tv dove non si gridava, ed è bello consegnare il suo insegnamento a tanti giovani che oggi sono dietro una tastiera e perdono la bellezza dell'incontro". Padre Bianco poi legge alcuni versi di "Era de maggio": "Napoli ha perso un grande figlio".
Napoli, commozione ai funerali di De Crescenzo. Il parroco: "Il mare nei suoi occhi e il Vesuvio nel suo cuore"

Condividi
In chiesa gli gli amici di una vita, quelli che ieri si sono recati alla camera ardente allestita in Campidoglio. Marisa Laurito e il sociologo Domenico De Masi, Renzo Arbore legato a De Crescenzo da un'amicizia fraterna. La zona sarà presidiata dalle forze dell'ordine, presente il presidente della Regione Vincenzo De Luca, mentre l'assessore alla Cultura Nino Daniele è stato delegato dal sindaco de Magistris, che si trova a Palermo per la commemorazione di Borsellino. Il Comune ha dichiarato il lutto cittadino, bandiere a mezz'asta. "Vico Belledonne sarà intitolato a Luciano De Crescenzo" ha detto ai cronisti l'assessore Daniele.
L'assessore ha aperto gli interventi sull'altare dopo la liturgia, citando le parole di De Crescenzo indirizzate alla camorra: "Chi mette una bomba o usa una violenza non è napoletano aveva detto Luciano - ricorda Daniele - coltivava la gentilezza, era un grande umanista".
Tra gli artisti presenti, anche Eugenio Bennato e Geppi Glejeses. Arbore e Laurito hanno difficoltà a parlare per la commozione, l'attrice ha cercato di sistemare sul feretro con la figlia di De Crescenzo, Paola, corone di fiori e una sciarpa del Napoli donata da un tifoso. Dopo la cerimonia, le spoglie saranno sepolte in costiera amalfitana.
I napoletani piangono De Crescenzo: "Ha dato onore alla citta, sapeva parlare al popolo"
Napoli, commozione ai funerali di De Crescenzo. Il parroco: "Il mare nei suoi occhi e il Vesuvio nel suo cuore"

in riproduzione....
Condividi
"Era un genio e una persona buona. Un po' sottovalutato, i soliti critici - dice Glejeses - Io vengo da tutt'altra scuola, De Filippo e Patroni Griffi , ma posso dire che Luciano era un grande. Diceva 'Perchè ci dobbiamo vergognare di pizza e mandolino?'. Io porterò per sempre in scena "Così parò Bellavista", lo devo a un grande personaggio che forse in vita non ha avuto quello che meritava".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Август 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031