Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Palermo: Paul Yaw non sara espulso, ha vinto Biagio Conte

Paul Yaw ha vinto. E con lui Biagio Conte, la Missione Speranza e carità e tutta la città che non ha mai mollato la battaglia per fare ottenere allidraulico ghanese il permesso di soggiorno e decadere definitivamente il decreto di espulsione. La Terza Sezione del Tribunale Amministrativo di Palermo, con unordinanza collegiale, ha confermato il decreto del 14 maggio, accogliendo la richiesta di sospensione del provvedimento di archiviazione della domanda di permesso di soggiorno emesso in danno di Paul Yaw. Il Tar, ancora una volta, ha evidenziato la sussistenza di un danno grave e irreparabile per il migrante e ha sospeso così il diniego di permesso di soggiorno. "Spero - dice l'avvocato Giorgio Bisagna, difensore di Paul - che adesso la questura di Palermo ottemperi alla decisione dell'autorità giudiziaria rilasciando un permesso di soggiorno per Yaw".
La Missione Speranza e Carità dice il missionario laico Biagio Conte - ringrazia le autorità giudiziarie che sono preposte a tutelare i diritti umani, patrimonio di tutti gli uomini e donne, senza differenza di razza, religione, cultura e ceto sociale. La Missione continuerà il servizio a favore degli ultimi, per i tanti Paul che vivono emarginati ed esclusi, anche perché vittime di una burocrazia sfiancante che penalizza e condanna la dignità delle persone. La grande solidarietà che ci ha travolto ci ha indotto a una riflessione comune sulla necessita di un forte e trasversale intervento legislativo a tutela dei diritti umani dei migranti, soprattutto dei tanti Paul, che vivono onestamente e integrati, introducendo meccanismi di regolarizzazione permanente, in presenza di idonei requisiti. Un sentito ringraziamento va al nostro vescovo Corrado, alla nostra comunità diocesana, ai rappresentanti delle varie confessioni religiose che ci hanno sostenuto e a tutta la cittadinanza che ha manifestato un grande cuore. Grazie al sindaco, alla prefetta e al questore che speriamo di incontrare a breve.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«     2019    »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930