Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Quella parrucca che aiuta a combattere la battaglia contro il tumore

Perdere i capelli durante la chemioterapia non è solo un effetto collaterale. Per le pazienti che stanno combattendo contro il cancro è un duro colpo, difficile da accettare. Perché non viene vissuto solo come una ferita alla femminilità: ma come una sorta di “marchio” della malattia, la perdita di una parte di se stesse e della propria identità.

Nasce per questo, l’angolo “Ancora donna”, un progetto di assistenza e di servizi gratuiti per donne in radio o chemioterapia: un punto di ascolto dell’associazione Perladonna in spazi messi a disposizione dal Policlinico nell’atrio del nuovo Day Hospital Onco-Ematologico del San Martino Cancer Center.
Quella parrucca che aiuta a combattere la battaglia contro il tumore

Foto di Paola Leoni
Condividi
Qui opereranno volontarie pronte ad ascoltare le pazienti e i loro bisogni, e porteranno avanti il Progetto parrucche, in partnership con la Cancro Primo Aiuto onlus. Il progetto è nato dieci anni fa in alta Valtellina: oggi è presente in 40 strutture sanitarie di tutta Italia, e finora ha distribuito 12 mila parrucche. Qui, nel nuovo punto di ascolto, la paziente potrà sceglierne una in catalogo, che verrà ordinata e consegnata gratuitamente.

“Il progetto potrà essere esteso anche ad altre patologie – spiega la professoressa Lucia Del Mastro, coordinatrice della Breast Unit del Policlinico San Martino - ogni anno nella nostra regione 1.700 donne si ammalano di carcinoma mammario. Oggi vengono trattate all’interno delle Breast Unit, il cui compito non è curare il cancro, ma le donne con cancro. Questo significa farsi carico anche di tutte le conseguenze che il trattamento del tumore comporta, tra le quali la caduta dei capelli che certamente è quella con il maggior impatto psicologico”.

Accanto a questa iniziativa, e grazie a una fondazione genovese che ha chiesto di mantenere l’anonimato, sarà presto disponibile al Day Hospital Onco-Ematologico una strumentazione che, attraverso cuffie refrigeranti, potrà prevenire la perdita dei capelli nell’80 per cento dei casi, quando si effettuano determinati tipi di chemioterapia.
Quella parrucca che aiuta a combattere la battaglia contro il tumore

Foto di Paola Leoni
Condividi
“Essere accompagnati nel percorso di malattia da chi ha già vissuto l’esperienza costituisce un elemento di fondamentale aiuto per la donna”, sottolinea l’avvocata Carlotta Farina, presidente dell’Associazione Perladonna. “L’iniziativa è un ulteriore tassello delle Breast Unit –spiega l’assessora alla Sanità della Regione Liguria Sonia Viale – studi di settore hanno dimostrato che la donna che si rivolge a un Centro di Senologia presenta una percentuale di guarigione superiore del 18 per cento rispetto a chi si fa curare in centri non dedicati”.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Май 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031