Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Sesso con l'allievo, in tribunale la donna di Prato. Gli avvocati: "Marito e moglie vivono separati. Lei ha inziato percorso psicologico"

Sesso con l'allievo, in tribunale la donna di Prato. Gli avvocati: "Marito e moglie vivono separati. Lei ha inziato percorso psicologico"

Vivono separati. Lui se ne è andato a in un'altra casa col bambino più grande. Lei è rimasta sola dentro la loro abitazione di Prato col figlio più piccolo, quello nato dalla relazione con il ragazzino adolescente (pre quindicenne) a cui dava ripetizioni di inglese. Oggi all'udienza al tribunale del riesame di Firenze, che è iniziata alle 11, si è presentata da sola. I suoi avvocati hanno spiegato che la signora, 31 anni, pratese, ha cominciato un percorso seguita da uno psicologo. La donna, che di mestiere fa l'operatrice sociosanitaria, è entrata al palazzo di giustizia da un ingresso secondario. Nell'udienza il giudice dovrà decidere se sussistono i motivi per confermare o meno gli arresti domiciliari, ovvero stabilire se la donna potrà tornare in libertà come chiedono i suoi legali o se resterà agli arresti domiciliari come ha disposto il gip di Prato, Alessandra Scarlatti, nei giorni scorsi. Gli arresti domiciliari, che erano stati richiesti dalla Procura pratese, sono una misura necessaria, secondo il giudice, per il pericolo di inquinamento delle prove e di reiterazione del reato da parte della donna.
Il 15 aprile invece sarà ascoltato in procura il minorenne diventato padre nell'estate scorsa. La donna è oggi accusata di violenza sessuale per induzione e atti sessuali con minori. Il primo reato è dovuto al fatto che stando alle accuse, avrebbe avuto rapporti sessuali con il ragazzino quando questo aveva meno di 14 anni. Circostanza respinta però dalla trentunenne pratese, sposata e madre di un altro bambino avuto dal legittimo marito. Quest'ultimo ha riconosciuto il bambino nato la scorsa estate pur sapendo di non esserne il padre: per questa ragione risulta indagato dalla procura.
Prato, sesso con minore. Gli avvocati della donna: "Marito e moglie vivono ormai separati"
Sesso con l'allievo, in tribunale la donna di Prato. Gli avvocati: "Marito e moglie vivono separati. Lei ha inziato percorso psicologico"

in riproduzione....
Condividi
Le indagini della squadra mobile di Prato, coordinata dalla procura, proseguono attraverso l'esame dei dati sul computer e su un altro dispositivo elettronico sequestrato a casa della coppia. Sui cellulari invece è stata completata una prima perizia in cui è stato accertato che i messaggi che "insegnante" e allievo si sono scambiati nell'ultimo anno e mezzo sono centinaia, "175 pagine " di sms si precisa nell'ordinanza che ha portato la donna agli arresti domiciliari dallo scorso 27 marzo con il divieto di avere contatti con l'esterno. La donna ha avvertito il ragazzo di aspettare un figlio da lui quando la gravidanza era avanzata e un eventuale aborto oramai impossibile. Il giovane era preoccupato che la cosa venisse allo scoperto e cercava di allentare gli incontri, ma più si allontanava più la donna lo ricattava via sms.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Апрель 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930