Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Al Bano incontra l'ambasciatore di Kiev, prove di disgelo dopo la messa al bando dall'Ucraina

Prove di disgelo tra Al Bano e il governo ucraino dopo che il ministero della Cultura lo aveva inserito nella lista degli individui considerati una minaccia alla sicurezza nazionale. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta del Mezzogiorno l'artista di Cellino San Marco è tornato in Italia dalla Turchia appositamente per incontrare nella mattinata di sabato 6 aprile a Roma l'ambasciatore Yevhen Perelygin, per sanare la frattura.
"Non ho mai detto una parola contro l'Ucraina. Mai fatto neanche un apprezzamento. È inaccettabile che proprio io che canto da sempre la pace ora venga trattato come un terrorista. Non ho mai posseduto armi, neanche quelle mentali" era stato il commento di Albano Carrisi all'indomani della notizia della sua presenza nella black list.
Al centro della querelle, presumibilmente, l'apprezzamento sempre espresso dal cantante nei confronti del presidente russo Vladimir Putin. "Mi sembra ovvio che giustificare quelli che stanno calpestando in modo cinico e brutale i principi fondamentali del diritto internazionale è un indicatore di doppi standard morali e politici, ma anche una bomba a orologeria.
Lo affermo perché se oggi noi non riconosciamo lordine mondiale e le frontiere riconosciute di uno Stato europeo come lUcraina, domani questa sorte può toccare tutta larchitettura europea. - era stato il commento dell'ambasciatore a metà marzo - Ciononostante, sono disponibile sin da subito ad accogliere Albano Carrisi e spiegare meglio il motivo per cui è pericoloso per gli artisti, soprattutto per quelli molto conosciuti, flirtare con i regimi dittatoriali sanguinari sia che si tratti del Cremlino, della Siria o di altri paesi. Vorrei fare un tentativo di convincerlo che la tesi propagandistica russa sul ritorno della Crimea nella Russia di fatto legittima ed incoraggia linvasione militare russa in Crimea ed in Donbas nonché allontana la pace in Ucraina".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«     2019    »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031