Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Augusto Casali, "Facebook down". E il sedicente stratega social leghista posta foto di bambini disabili

Augusto Casali, "Facebook down". E il sedicente stratega social leghista posta foto di bambini disabili

Una foto di tre bambini biondi sorridenti, affetti da sindrome di Down. Accompagnata dalla didascalia: "Facebook, Instagram e Whatsapp in questo momento". Il post è stato pubblicato su twitter nella serata di ieri, mercoledì 13 marzo, da Augusto Casali, ventunenne che sui social si presenta come "social media strategist" della Lega Toscana per Salvini Premier (salvo poi cancellare la qualifica dal proprio profilo Facebook). Il tweet, che Casali ha poi rimosso definendolo "ironico", fa riferimento ai malfunzionamenti che hanno interessato le tre piattaforme web mercoled' sera. Per diverse ore, infatti, i tre social sono rimasti inaccessibili, o come si dice in gergo sono andati "in down".
La "battuta" di pessimo gusto di Casali ha suscitato una valanga di critiche sul web, tanto che il simpatizzante leghista (che gestisce anche la pagina "Dio imperatore Salvini") ha prima rimosso il post e poi cancellato il proprio profilo. Questa mattina le "scuse" su Facebook: "In queste ore sta avvenendo su Twitter un polemica su di un mio presunto post contro persone affette da sindrome di down - scrive Casali - Post ironici sono solito farli, gestendo una comunità di oltre 30.000 persone basata proprio sull'ironia politica, che già ha suscitato polemiche simili. È ovvio che non ho assolutamente niente contro le persone affette da sindrome di down, alle quali comunque chiedo scusa per l'incomprensione".
Ma la rimozione del post non ha placato la bufera. "Un certo Augusto Casali, ragazzo poco più che ventenne che millanta sui suoi profili di essere social media manager della Lega Toscana (informazione assolutamente FALSA!), ha pubblicato la foto di tre bambini affetti da sindrome di down, accompagnata da un commento che definire idiota è fare un complimento", spiega Susanna Ceccardi, sindaca di Cascina e commissaria della Lega in Toscana, smentendo ogni ruolo di Casali nella gestione dei profili web toscani del Carroccio. Voglio precisare che il soggetto in questione NON è militante della Lega Toscana e NON è il nostro social media manager", puntualizza. "Lasciatemi dire la cosa più importante - concude la sindaca, trovo che questi tre bambini siano meravigliosi!".
Le reazioni "Chi pensa di ironizzare sui bambini down utilizzandoli su twitter per ricordare le difficoltà di accesso di ieri ai social, fa solo una miserabile sciocchezza. E che sia stato a farlo un esponente toscano della Lega non mi stupisce", afferma Nicola Fratoianni, segretario nazionale di Sinistra Italiana. "Non è il primo caso che accade in queste settimane (si pensi al consigliere bolzanino che invitava a violentare una dj) - prosegue il leader di SI - stanno dimostrando semplicemente di che pasta sono fatti". "Non sarebbe però male se il loro capitano - conclude Fratoianni - facesse un pò di pulizia prima che si ripetessero ulteriori sgradevoli e stupidi episodi dei suoi supporter..".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Март 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031