Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Bonisoli: "Non solo la Scala, l'Arabia Saudita interessata a un ampio progetto su cultura italiana"

Dalla vicenda dell'ingresso dell'Arabia Saudita nel cda della Scala con un finanziamento da 15 milioni di euro, dopo le polemiche di questi giorni, il ministro ribadisce l'intenzione di volersi tenere alla larga, ripetendo "che c'è un consiglio di amministrazione autonomo nelle proprie scelte". Ma il titolare dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, in visita al Cenacolo vinciano in occasione della settimana dei musei, parla di un progetto più ampio dei sauditi che riguarda l'Italia e l'Occidente.
[url=http://]
Cronaca


I sauditi nel cda della Scala, Pereira: "Portati dalla Lega". Sala furioso: "Ora l'accordo rischia di saltare"[/url]


di ORIANA LISO
"Ho incontrato il ministro della cultura saudita a novembre a San Pietroburgo - ha detto - e mi ha fatto un'ottima impressione, perché mi ha parlato di un progetto complessivo di apertura culturale dell'Arabia Saudita nei confronti dell'Occidente in generale e in particolare dell'Italia. Quando il 7 dicembre l'ho incontrato di nuovo alla Scala e Pereira (il sovrintendente, ndr) mi ha informato che stava ragionando su questo. Ho collocato questo contatto all'interno di un progetto più complessivo di cui ho parlato qualche giorno fa con l'ambasciatore e poi ho sentito la Farnesina. Dunque, è una cosa più ampia della semplice situazione della Scala".
[url=http://]
Cronaca


Arabia Saudita nel cda della Scala, la Lega sbotta: "Licenziamento in tronco per Pereira"[/url]


di ANDREA MONTANARI
"Per quello che riguarda la Scala - per tornare alla questione su cui il sindaco Beppe Sala ha più volte invitato al silenzio prima del cda straordinario del 18 marzo - in termini tecnici è una Fondazione vigilata dal ministero. Il ministro ha nominato due consiglieri che però sono assolutamente autonomi. Sono d'accordo con il sindaco, che ho sentito ieri, a tenere i toni bassi e a portare la questione all'interno del consiglio della Scala: quello è l'unico posto dove bisogna fare le valutazioni, anche perché bisogna entrare nel merito e capire di che cosa si tratta. Sono valutazioni che a mio avviso spettano ai consiglieri".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Март 2021    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031