Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Napoli, scarafaggi all'ospedale Vecchio Pellegrini. La direzione: "Sabotaggio"

Napoli, scarafaggi all'ospedale Vecchio Pellegrini. La direzione: "Sabotaggio"
Un fermo immaggine del video
Blatte in un bagno del Pellegrini. Ancora un video-scandalo. A denunciarlo stavolta è la stessa direttrice sanitaria, Mariella Corvino che ieri pomeriggio ha visionato le prime foto inoltratele dagli addetti dalla Esperia, la ditta di pulizia che ha riscontrato la presenza degli scarafaggi nel servizio igienico, adiacente al pronto soccorso e dedicato al pubblico. La Corvino già stamane ha sporto denuncia al nucleo Nas dei carabinieri per sabotaggio, una tesi che dopo le formiche al San Giovanni Bosco e al San Paolo sembra confermarsi come la più concreta. Nel caso di ieri al Pellegrini, soprattutto per due fattori. Il primo è il numero (eccessivo per essere concentrato in un unico ambiente) e nella posizione delle blatte (zampe all'aria), il secondo è l'assenza di finestre in quel bagno.
Blatte all'ospedale Vecchio Pellegrini di Napoli
Napoli, scarafaggi all'ospedale Vecchio Pellegrini. La direzione: "Sabotaggio"

in riproduzione....
Condividi
Del video, per altro da qualche ora sulla pagina Facebook del consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, era stato informato anche il neomanager della Napoli 1, Ciro Verdoliva. Il locale era stato pulito, sostengono i tecnci dell'Esperia, più volte, l'ultima poco tempo prima del ritrovamento. Ed è anche questo riscontro improvviso e indirizzare le indagini (ce n'è anche una interna) verso un'azione di boicottaggio, secondo cui qualcuno avrebbe sversato le blatte sul pavimento del bagno. Il ritrovamento è di una dottoress, Marina Romano. Che commenta: "Indecente. Non ho altre parole per definire quello che ho visto. Tutto questo non fa altro che dar voce a chi ci bolla come un popolo inaffidabile. Mi vergogno. Quella scena mi umilia e mortifica, come napoletana e come medico. Quali garanzie diamo agli ammalati? Come pretendiamo di volerli curare? Faccio questo mestiere da quaranta anni e ciò che ho visto mi lascia senza parole. Sono amareggiata”.
Per Borrelli a cui il video realizzato martedì sera, era stato segnalato, si tratta di "un fatto molto grave, che va immediatamente chiarito. La Corvino mi ha detto che a suo avviso si tratta di un sabotaggio.Se la tesi fosse verificata, saremmo di fronte ad un fatto estremamente inquietante, da chiarire attraverso un’indagine giudiziaria. Vorrebbe dire che ci sarebbe un disegno preciso per screditare e mortificare la sanità in Campania. Qualora, invece, si trattasse di un’infestazione dovuta a negligenza saremmo di fronte ad un fatto altrettanto grave, con responsabilità che andrebbero punite con la massima severità. Al di là delle indagini, sabotaggio o meno, occorre sanificare l’area”.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Август 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031