Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Post omofobo, gli studenti contro il prof che ha definito "pervertita" Luxuria

Post omofobo, gli studenti contro il prof che ha definito "pervertita" Luxuria

"Le idee del professor Del Ponte non rappresentano gli 800 studenti del nostro liceo, non rappresentano gli 80 docenti, non rappresentano la preside e soprattutto non rappresentano la nostra scuola".

E’ una presa di posizione molto netta quella che arriva dai ragazzi del liceo classico D’Oria dopo la polemica suscitata da un post su Facebook con cui il professor Andrea Del Ponte, docente di greco e latino, aderiva ad una raccolta firme per la cancellazione del programma di Rai Tre "Alla lavagna", colpevole di aver ospitato – al pari dei ministri Toninelli e Salvini -Vladimir Luxuria in una classe di bambini di quinta elementare.

Aveva scritto Del Ponte: "Firmiamo in massa! Basta con il plagio delle menti dei bambini ad opera dei pervertiti sulla tv di Stato". Quel "pervertiti" utilizzato per offendere e ghettizzare come dei deviati i transgender, aveva provocato la reazione dell’ex deputata Luxuria che aveva chiesto l’allontanamento di un insegnante le cui idee potevano creare forti traumi a studenti omosessuali o comunque ancora in cerca della loro identità.

La preside Maria Aurelia Viotti aveva subito preso le distanze dal professor Del Ponte scusandosi con Luxuria e invitandola nel suo liceo a discutere di questi temi.

Ieri, i rappresentanti d’istituto Marco Monteverde e Matteo Sobrero hanno incontrato la preside e hanno anche discusso del caso Del Ponte.

"L’aspetto che più ci amareggia – spiegano i due studenti – è che a causa dei meccanismi mediatici amplificati dai social, qualcuno possa farsi un’idea sbagliata del nostro liceo e ritenere che il pensiero del professor Del Ponte sia quello di docenti e studenti. Niente di più sbagliato. Questa è una scuola che, anzi, richiama e accoglie tutti perché una delle priorità del corpo docente è quella di insegnare agli studenti i valori e i principi della nostra Costituzione, a cominciare dall’articolo 3 sull’uguaglianza dei cittadini senza distinzioni di sesso, razza, religione. Uno dei primi vocaboli che impariamo a tradurre è "humanitas", in tutte le sue sfumature. Questo è il liceo dove le parole di Terenzio hanno messo radici: "niente di ciò che è umano ritengo estraneo a me".
Post omofobo, gli studenti contro il prof che ha definito "pervertita" Luxuria

Condividi
A Repubblica, che aveva denunciato il caso, nelle scorse ore sono arrivate alcune lettere di ex studenti omosessuali che hanno raccontato di aver vissuto con estremo disagio il rapporto con il docente. Per altro la preside, pur non condividendo le posizioni del collega ha spiegato di non aver mai ricevuto segnalazioni formali su eventuali episodi discriminatori in classe.

Va poi aggiunto che, sulla pagina Facebook del nostro giornale dove era stato pubblicato il link all’articolo, fra i molti commenti sono comparsi anche quelli di genitori che confermavano alcuni atteggiamenti discutibili del docente nei confronti delle minoranze. Non rappresentano evidentemente " fonti di prova" ma sono comunque indice, perlomeno, di una difficoltà di relazioni.

Della vicenda ora si occuperà anche la Direzione scolastica provinciale mentre oggi, in occasione dell’assemblea d’istituto del D’Oria è probabile che sia materia di discussione e confronto fra gli studenti.

Lo scorso anno il professor Del Ponte era già balzato agli onori della cronaca per dei post su Facebook che avevano per oggetto i migranti e che avevano addirittura provocato la sdegnata reazione della referente Unicef. Enza Lucifredi a titolo personale e come "Docente Garante dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza Unicef " del Liceo Andrea D’Oria di Genova, - scriveva la professoressa ritengo doveroso esprimere il netto rifiuto delle idee e delle considerazioni presenti nei post del Professor Del Ponte di cui non ero a conoscenza, non frequentando i social, e che mi hanno profondamente amareggiata e indignata".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Апрель 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930