Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Migranti, Forello si dissocia da Di Maio e Toninelli: "Sprezzanti i vostri modi"

Migranti, Forello si dissocia da Di Maio e Toninelli: "Sprezzanti i vostri modi"

"Non parlate in mio nome...". Ugo Forello, ex candidato sindaco di M5S a Palermo, prende nuovamente, e in modo clamoroso, le distanze dal suo movimento. Lo fa con un post su Facebook che prende spunto dal caso della Sea Watch, la nave con 47 migranti ferma nelle acque di Siracusa. Forello scrive: "Mi dissocio dalle prese di posizione dei Ministri Di Maio e Toninelli. Il vostro modo sprezzante di parlare di persone, come se fossero cose, non è accettabile. No...". Il consigliere comunale di Palermo, che qualche giorno fa si era definito "indipendente" dentro il gruppo consiliare di 5 Stelle, contesta la politica dei "due forni" del movimento. "Mi rivolgo ai tanti cittadini che hanno votato il MoVimento 5 Stelle, chiedo a loro di alzare la voce, di prendere una posizione chiara; non si può cedere, ancora, il campo alla teoria che sia necessario occuparsi "prima" di qualcosa o di qualcuno, a discapito di qualcos'altro o di qualcun altro; non si può accettare la strategia del chi è più duro o intransigente, sulla pelle degli altri. Non si può continuare a perseguire la politica dei due forni". Afferma ancora Forello: "E' (o meglio dire, sarebbe, in un paese normale) buono e giusto accogliere, soccorrere e far sbarcare le persone che si trovano in mezzo al mare, così come occuparsi dei bisogni dei cittadini, di quelli che sono in difficoltà o sono in uno stato di emarginazione economica e sociale. E' un errore grossolano mettere le due cose in termini di contrapposizione, o l'uno, oppure l'altro". Secondo l'esponente grillino "non esiste alcuna emergenza, alcun massiccio flusso migratorio che possa, neanche e lontanamente, giustificare il comportamento - inaccettabile - del governo italiano. Le Ong in mare hanno svolto e continuano a svolgere un'attività importantissima, di grandissimo valore umano, quelle stesse ONG che dopo anni di inchieste e insinuazioni, risultano pulite, senza nessun indagato".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«     2019    »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930