Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Ex Moi, Chiamparino contro il patto Salvini-Appendino: "Se diventa uno sgombero la Regione non ci sta"

"Se quello del Moi diventa uno sgombero, allora è un problema di ordine pubblico e noi non c'entriamo perché non abbiamo le competenze. Se invece resta un progetto condiviso, allora vedremo come accorciare i tempi". Così il governatore del Piemonte, Sergio Chiamparino, sulla decisione di anticipare a fine anno la liberazione dell'ex Villaggio olimpico di Torino presa in un incontro tra il ministro Salvini e la sindaca Appendino. "Non siamo stati coinvolti, aspetto di capire se è cambiato il progetto" aggiunge il presidente del Piemonte.
Ad anticipare la presa di posizione di Chiamparino, stamattina, è stata l’assessora regionale all’Immigrazione, Monica Cerutti: “Apprendiamo che il progetto è cambiato e vorremmo che la sindaca ce lo spiegasse al tavolo interistituzionale prima del rinnovo del protocollo. Avevamo ascoltato con soddisfazione le dichiarazioni del questore che aveva rassicurato sul fatto che l’omicidio avvenuto in quel contesto non metteva a rischio i piani sull'ex Moi. Adesso invece ci sembra di capire che la contrazione dei tempi di liberazione delle palazzine determinerà una trasformazione del progetto. Questo diventerà uno sgombero per questioni di ordine pubblico e la Regione non ha competenze su questo fronte".
Ad aggravare la situazione, aggiunge Cerutti, "c’è il fatto che anche il decreto sicurezza sta avendo pesanti ripercussioni sul progetto Moi, tanto che sta mettendo a rischio i percorsi di inclusione ipotizzati in precedenza per molti degli abitanti di quel complesso. Non solo: siamo convinti che il nuovo decreto legge sicurezza porterà a un aumento dell’emarginazione e dei casi come l’ex Moi, e anche per questo stiamo presentando ricorso alla Corte Costituzionale”.
La sindaca Appendino replica alle accuse di Chiamparino e Cerutti sull'accelerazione dello sgombero dell'ex Moi: “Al tavolo inter-istituzionale del 19 gennaio in cui avevamo definito le tempistiche l'assessore Cerutti era presente quindi non dovrebbe essere una novità per lei – ha detto la sindaca a margine della presentazione del progetto Con Fido in te - Detto ciò non stiamo parlando di un intervento con la forza, il modello rimane lo stesso di prima. Quindi come abbiamo liberato la prima palazzina quest'estate adesso lavoreremo su quella blu. La novità è che da parte del ministero ci sarà un supporto anche economico”.
La prima cittadina cerca di fugare i dubbi del presidente del Piemonte, che ipotizza un intervento di forza e quindi limitato alla gestione dell'ordine pubblico: “Il modello rimane quello di un intervento che tiene insieme due diritti, quello di recuperare uno spazio per per molti, troppi anni è stato occupato, dall'altra quello delle persone di vivere in condizioni decenti – assicura Appendino – Accompagneremo i migranti con percorsi che tutelino le persone fragili e in difficoltà con un dialogo che continuerà. L'obiettivo rimane liberare le palazzine senza interventi di forza e con attenzione alle fasce deboli e vulnerabili e in questo modo continueremo a procedere”.
La sindaca sottolinea come il cronoprogramma non sia cambiato di tanto: “Ho sempre detto che avrei risolto il problema entro la scadenza del mio mandato. Dovevamo capire anche alla luce dell'ultimo intervento quale fosse il contesto e il tavolo inter-istituzionale, prima, e in seguito un comitato per la sicurezza hanno stabilito i tempi. Con il ministro abbiamo stabilito indicativamente di poter terminare il percorso entro fine anno, ma è un confronto che non è iniziato ieri, insieme abbiamo concordato che era opportuno rimanere nell'ambito del 2019”.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Август 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031