Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Torino, chiusa l'inchiesta sul Salone del Libro: 29 avvisi a politici e amministratori, c'? anche Fassino

Politici, funzionari, amministratori pubblici, revisori dei conti e banchieri: in 29 stanno ricevendo in queste ore gli avvisi di conclusione indagine per linchiesta sul Salone del libro. Falso in bilancio, turbativa dasta, peculato sono le accuse che a vario titolo sono contestate dal pm Gianfranco Colace e il procuratore aggiunto Enrica Gabetta. Linchiesta ha scandagliato tutti i conti della Fondazione dal 2010 al 2015, partendo dai guai giudiziari dello storico presidente Rolando Picchioni ed è arrivata alla conclusione che la valutazione del marchio venne sovrastimata per risanare i bilanci in deficit di quasi 800mila euro.
Un milione e ottocentomila era infatti la cifra che uno studio di advisor aveva ritenuto appropriata, mentre valutazioni successive hanno poi portato a mettere il brand allasta per circa 350mila euro. Un altro filone aveva preso in considerazione i finanziamenti pubblici ricevuti negli anni.
A ricevere lavviso, oltre a Picchioni, ci sono lex sindaco Piero Fassino, lex presidente Giovanna Milella, lattuale assessore alla cultura Antonella Parigi e il suo predecessore Michele Coppola.

Sono usciti dal gruppo degli indagati, invece, tutti i consiglieri di amministrazione, tra cui lo storico Walter Barberis e lavvocato e docente di diritto costituzionale Enrico Grosso, per i quali è stata chiesta larchiviazione.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«     2019    »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930