Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Ferrara, sindaco riconosce figlie adottive di due madri

Ferrara, sindaco riconosce figlie adottive di due madri

FERRARA - Riconoscimento, da parte del sindaco di Ferrara, Tiziano Tagliani, per un'adozione piena avvenuta in Spagna: due minorenni italiane saranno, anche per le leggi e sui documenti del nostro Paese, figlie di entrambe le madri, italiane sposate in terra iberica.
"La decisione del sindaco ci rende molto felici non solo perché riguarda due nostre socie ma anche perché premia il lavoro che stiamo portando avanti, attraverso il nostro gruppo legale, insieme ad alcune amministrazioni comunali", commenta Marilena Grassadonia, presidente di Famiglie Arcobaleno.
"In questo Paese ci sono sindaci capaci di rispondere alle esigenze dei loro cittadini riconoscendo, senza condizionamenti ideologici, le nostre famiglie nel pieno rispetto delle leggi italiane", aggiunge la presidente sperando che, nel futuro, "a questa decisione ne seguano altre che riguardano altre coppie in situazioni simili e che, al sindaco di Ferrara, se ne aggiungano altri". La stessa associazione ricorda che l'Amministrazione comunale di Ferrara è tra quelle che stanno trascrivendo in Italia i figli di due padri riconoscendo i certificati di nascita americani e canadesi.
La vicenda riguarda una coppia di donne sposate in Spagna - dove hanno risieduto per un periodo di tempo - madri di due bambine concepite tramite fecondazione eterologa e nate in Italia. Le due donne avevano ottenuto per il genitore non biologico il riconoscimento della genitorialità attraverso un'adozione piena. Negli anni passati avevano chiesto al Comune di riconoscere tale adozione anche in Italia, ma avevano ricevuto un diniego. Diniego che è stato adesso superato.
"A nome del gruppo legale di Famiglie Arcobaleno per il quale sono intervenuto - commenta l'avvocato Giarratano - sono molto contento di questo risultato perché a seguito di un proficuo confronto il sindaco ha accolto le mie istanze e finalmente riconosciuto i diritti delle due minori che dopo anni vedono accertato il loro status".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Июнь 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930