Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

La Ferrari tarocca ? pure pericolosa, maxi sequestro di giocattoli falsi

La Ferrari tarocca ? pure pericolosa, maxi sequestro di giocattoli falsi

Un garage di Ferrari telecomandate è stato sequestrato dalla Guardia di Finanza durante unoperazione congiunta con lAgenzia delle Dogane. Oltre settemila macchinine contraffatte, con la riproduzione di segni e disegni riconducibili al brand del Cavallino, sono state bloccate prima dellimmissione sul mercato. Il container, pieno di giocattoli e transitato per lo scalo portuale genovese, proveniva da un paese extra unione europea. Il sequestro, uno dei tanti che si ripetono senza interruzione durante lanno, è avvenuto negli spazi doganali del terminal Vte a opera dei funzionari della sezione antifrode della Dogana e dei militari della squadra analisi rischi del secondo gruppo della Guardia di Finanza, operanti sul bacino portuale di Voltri-Pra.

Con larrivo del Natale, la lotta alla contraffazione ed allintroduzione nel mercato di prodotti nocivi e pericolosi per la salute, specialmente quella dei bambini, costituisce una delle principali attività di polizia economico-finanziaria. In generale, il fenomeno rappresenta un pericolo per la sicurezza dei consumatori e negli anni si è amplificato grazie alla liberalizzazione dei mercati, registrando lingresso nel business di organizzazioni criminali che riescono ad ottenere dallindustria del falso margini di guadagno superiori a quelli del traffico di stupefacenti.

In questo periodo dellanno, particolare attenzione è rivolta allintroduzione nel mercato di giocattoli contraffatti e pericolosi, spiega il tenente colonnello Mario Leone Piccinni, comandante del secondo gruppo della Guardia di Finanza di Genova. A ridosso delle feste, infatti, il mercato è letteralmente invaso da giocattoli contraffatti di scarsissima qualità, la gran parte prodotti nelle aree del sud est asiatico e fatti arrivare in Italia attraverso spedizioni a pioggia organizzate con container mandati via mare.

Un mercato che trova poi ampio spazio grazie ai costi molto bassi di vendita al dettaglio. La contraffazione e la realizzazione di giocattoli con materiali tossici o pericolosi per la salute, rappresentano fenomeni particolarmente insidiosi e sui quali la Guardia di Finanza pone particolare attenzione operativa, soprattutto perché i fruitori sono i bambini, ai quali si deve una tutela massima contro i rischi per la salute e lincolumità fisica, continua il comandante Mario Piccinni. La vendita di giocattoli contraffatti avviene o allinterno di negozi appartenenti alla distribuzione regolare, laddove non è facile per lutente capire se il giocattolo è originale o meno, oppure attraverso le bancarelle degli ambulanti irregolari o i sempre più numerosi siti internet.

Come può difendersi il cittadino? Prima di tutto fare attenzione al prezzo - avverte il comandante - i giocattoli contraffatti in genere costano molto meno rispetto a quelli con il quale i corrispondenti originali vengono immessi in vendita. Sovente i giocattoli contraffatti sono privi della confezione rigida e sigillata che contraddistingue il prodotto originale. Infine, porre particolare attenzione alla qualità dei materiali: i giocattoli contraffatti sono quasi sempre realizzati con materiali estremamente economici, di scarsa qualità e che sovente contengono agenti tossici e dannosi per la salute dei bambini.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«     2018    »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31