Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Arezzo, spara e uccide ladro. L'avvocato: "Aveva subito 38 furti, esasperato dormiva in ditta"

"Aveva subito 38 furti, esasperato dormiva in ditta e si è trattato di legittima difesa dopo un tentativo di furto". Così l'avvocata Alessandra Cheli, legale di Fredy Pacini, il gommista di 57 anni che la notte scorsa a Monte San Savino, in procincia di Arezzo, ha sparato colpendo a una gamba e alla coscia un moldavo di 29 anni che era entrato con un complice nella sua officina, dopo aver spaccato una vetrata con una mazza, poi ritrovata dai carabinieri.
Il ventinovenne è morto durante la fuga. Mentre un complice che probabilmente lo aspettava fuori è riuscito a scappare. Il legale ha mostrato anche il giornale che a marzo scorso aveva pubblicato l'intervista nella quale Pacini raccontava di dormire da diverso tempo in ditta a causa dei 38 furti, riusciti o tentati. "Dal 2014 vivo qui dentro per tutelare ciò che sto facendo, che ho fatto e che non voglio che mi venga portato via così", spiegava Pacini il 26 marzo scorso ai microfoni di Teletruria, emittente locale, dopo l'ennesimo tentativo di furto subito. "Gli allarmi servono, ma in modo limitato. Perché quando in un minuto e mezzo, due minuti massimo, loro (i ladri, ndr) riescono a portar via tutto quello che hanno fra le mani e te impieghi tre minuti per arrivare da casa hanno già portato via tutto", spiegava il gommista che concludeva: "Continuerò a vivere qui dentro". Lo sfogo di Pacini era stato poi ripreso da diversi quotidiani locali.
Arezzo, uccide ladro in azienda. Quando il gommista denunciava: ''Vivo in negozio da anni per paura che mi derubino''
Arezzo, spara e uccide ladro. L'avvocato: "Aveva subito 38 furti, esasperato dormiva in ditta"

in riproduzione....
Condividi
"Un imprenditore e un uomo lasciato solo dalle istituzioni" dicono in un bar vicino all'azienda, che si trova in via della Costituzione, nella zona industriale di Monte San Savino. Non è escluso che i ladri, come successo altre volte, volessero le costose bici da corsa di cui Fredy Pacini è rivenditore autorizzato.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Декабрь 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031