Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Tap, operai a sorpresa nel cantiere di Melendugno scortati dalla polizia: scatta presidio No Tap

LECCE - Operai e forze dell'ordine sono arrivati a sorpresa alla Masseria del Capitano, l'area a ridosso del centro abitato di Melendugno in cui sarà realizzato il terminale di ricezione del gasdotto Tap. E' li che la multinazionale avvierà i lavori nei prossimi giorni, considerato che il tratto di località Le Paesane dove deve essere realizzata la trincea per il tracciato è sotto sequestro e il cantiere principale di San Basilio è bloccato da un'ordinanza del sindaco Marco Potì.
Nei giorni scorsi era arrivato il contestato via libera del governo che aveva scatenato polemiche e proteste contro i Cinque Stelle che in campagna elettorale hanno promesso il blocco del cantiere, facendo incetta di voti.
Tap, gli attivisti bruciano la bandiera M5s: "Ministra Barbara Lezzi, vattene dal Salento"
Tap, operai a sorpresa nel cantiere di Melendugno scortati dalla polizia: scatta presidio No Tap

in riproduzione....
Condividi
A Masseria del Capitano - dove sono ricoverati i circa 700 ulivi espiantati negli anni scorsi - vengono effettuati interventi propedeutici alla messa in sicurezza della zona, in virtù dell'imminente avvio degli interventi. In particolare gli operai si occuperanno di tracciare la strada per il passaggio del gasdotto.
Gli operai e i mezzi sono scortati dalle forze dell'ordine e sono arrivati in zona anche numerosi attivisti, grazie al tam tam sui social. Secondo fonti vicine a Tap potrebbe rappresentare un problema la resistenza del prorpietario di un terreno sul quale dovrebbero lavorare gli operai.
Gasdotto Tap, M5S sapeva delle penali: ecco le parole della ministra Lezzi in campagna elettorale
Tap, operai a sorpresa nel cantiere di Melendugno scortati dalla polizia: scatta presidio No Tap

in riproduzione....
Condividi
Si attende invece di capire se miglioreranno le condizioni meteomarine per far partire dal porto di Otranto la Sara T, imbarcazione che posizionerà le boe turbidimetro e fonomisuratrici davanti a San Foca, prima dell'arrivo della Adhemar de Saint Venant (attualmente a Brindisi), che sistemerà i palancoli sul fondale
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Март 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031