Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Riace, Mimmo Lucano al tribunale del riesame

Riace, Mimmo Lucano al tribunale del riesame
Uno dei murales del villaggio globale di Riace (ansa)
REGGIO CALABRIA. Seduto su una panchina del corridoio al piano terra del Palazzo di giustizia, visibilmente teso, Mimmo Lucano aspetta di sapere se oggi sarà il giorno in cui, dopo due settimane, potrà tornare libero nella sua Riace, dove da due settimane è costretto agli arresti domiciliari dall'ordinanza del gip di Locri che lo accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e assegnazione illecita dell'appalto dei rifiuti.

Non una parola con i tanti giornalisti e le troupe televisive che affollano l'atrio. Lucano parlerà prima con i giudici del Tribunale del Riesame che dovrà pronunciarsi sull'istanza di scarcerazione presentata dai suoi avvocati. A loro proverà a dare giustificazioni sulle sue scelte per l'assegnazione diretta dell'appalto ad una cooperativa formata da riacesi e da immigrati non iscritta all'albo e sulla celebrazione di un matrimonio che, secondo la Procura, sarebbe stato un matrimonio di comodo per consentire ad una ragazza migrante di rimanere in Italia.

Al Riesame la Procura della Repubblica di Locri ripropone invece tutta la serie di pesantissimi presunti illeciti nella gestione dei fondi per l'accoglienza che sono stati cassati dal gip che ha ritenuto non provati e quindi penalmente non rilevanti gli addebiti sulla mancata rendicontazione di circa due milioni di euro.

Proprio per la complessità e la delicatezza dell'udienza, che arriva a pochi giorni dalla decisione del Viminale di sospendere l'erogazione dei fondi per l'accoglienza a Riace e di revocare i progetti Sprar con il probabilissimo trasferimento altrove dei migranti ospiti ( rimasti adesso senza sostentamento), non è detto che il Tribunale del Riesame prenda oggi una decisione. Potrebbe anche riservarsi e depositare il verdetto nei prossimi giorni.
“Repubblica non prende nessun finanziamento pubblico.
La comunit? dei lettori ? l'unico vero patrimonio che possediamo
Mario Calabresi
[url=#]Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica[/url]
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Сентябрь 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30