Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Catanzaro, deve accudire il figlio malato: i colleghi le donano le ferie

Catanzaro, deve accudire il figlio malato: i colleghi le donano le ferie

CATANZARO - Nessuna gara di solidarietà, hanno tenuto a precisare. Non una corsa a fare di più, ma solo un gesto spontaneo che si è diffuso tramite passaparola. Quando hanno saputo che la loro collega aveva esaurito le ferie a disposizione e non avrebbe più potuto accudire il figlio, affetto da una patologia importante, i dipendenti della clinica Sant'Anna Hospital di Catanzaro non ci hanno pensato due volte. E hanno chiesto all'azienda di poterle doinare le loro ferie non godute.
Il primo a voler cedere i giorni a disposizione è stato il marito, anche lui dipendente della stessa azienda. Il Sant'Anna ha preso in considerazione la richiesta e in poco tempo la notizia si è diffusa all'interno della clinica specializzata in patologie cardiache. È passata di reparto in reparto, divenendo presto di pubblico dominio. Abituati ad assistere i loro pazienti, questa volta i dipendenti hanno deciso di prendersi cura della collega e ciascuno ha donato qualche ora in più alla collega. In tanti hanno deciso di mettere a disposizione le ferie non ancora godute, ciascuno quello che ha sentito o che ha potuto fare.
In poco tempo le ore disponibili sono divenute giorni. "In questi nostri tempi che sembrano essere segnati dall'egoismo, ogni gesto di solidarietà diventa non solo notizia, ma anche dovere di renderla pubblica", si legge in una nota del Sant'Anna. "Sicuramente non è la prima volta che accade, casi analoghi si sono registrati infatti in molte realtà aziendali italiane e non. Ma la solidarietà non è notizia che 'scade', come si dice in gergo giornalistico".
Era successo a giugno ad Airasca, in provincia di Torino, quando i lavoratori dello stabilimento Skf hanno donato le loro ferie alla collega che doveva accudire il marito malato. Pochi giorni dopo anche a Vimodrone, in provincia di Milano, un operaio della Mattei Group malato di leucemia ha ricevuto "in dono" quasi mille ore tra ferie e permessi retribuiti.
"Una certa retorica chiama questo genere di storie 'gare di solidarietà' - continua la nota della clinica - ma, a pensarci bene, non c'è alcuna gara e non ci sono vincitori né vinti. C'è solo il gesto che nasce dal profondo più autentico di quella che fin dalla notte dei tempi chiamiamo umanità e che merita di essere ancora raccontata. Il Sant'Anna Hospital è sempre stato orgoglioso del proprio personale, delle sue competenze, della sua professionalità, della sua capacità di accogliere il malato che soffre. Quello che è accaduto in fondo non stupisce più di tanto. Di sicuro, però, fa immensamente piacere".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Октябрь 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031