Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Valerio, 13 anni, scappato in bici dalle Dolomiti per andare in Puglia al mare

Valerio, 13 anni, scappato in bici dalle Dolomiti per andare in Puglia al mare
Valerio Bertoldi (la foto diffusa dal Comune di Lavarone)
TRENTO - Voleva andare al mare in Puglia. In bicicletta. Il suo segreto, il suo sogno. Valerio, 13 anni, di Lavarone in Trentino ieri mattina è uscito di casa ed è scomparso lasciando nel panico la sua famiglia. E mentre tutto il paese si organizzava in battute e appelli in rete, lui pedalava, ha macinato 130 chilometri in 30 ore. Lo hanno ritrovato oggi a Badia Polesine, in Veneto. Stanco ma ancora lì, a pigiare sui pedali cercando di raggiungere il suo sogno.
L'allarme era scattato ieri mattina. Il ragazzo, di soli 13 anni, era scomparso nel nulla in sella sua mountain bike. Uscito di casa in pantaloncini e maglietta rossa, ha inforcato la bici in Val di Centa, a pochi chilometri dal confine col Veneto. Sulle spalle aveva il solito zainetto arancione. Da quel momento di lui nessuna traccia. Tanto che, nel pomeriggio, non vedendolo rientrare, i familiari hanno fatto scattare l'allarme. Troppo lunga la sua assenza, anche per una giornata di vacanza, troppi i chilometri che avrebbe potuto percorrere allontanandosi dalle strade che conosce bene.
Da ieri sera alle 19, per dare più visibilità alla ricerche, il Comune di Lavarone aveva pubblicato sul sito istituzionale e sulla sua pagina Facebook la sua foto chiedendo aiuto, condivisioni, segnalazioni. Chiedendo alla gente del posto, ai turisti, di controllare nelle seconde case, baite, soffitte dove il ragazzino potrebbe essersi rifugiato per passare la notte. Le ricerche sono andate avanti per tutta la notte con decine di uomini e mezzi, con l'aiuto dei droni, di unità cinofile e cani molecolari.
Poco dopo le 13 di oggi l'annuncio: Valerio è stato ritrovato. Il ragazzo, scrive il Comune, "sta bene, si era allontanato con la bicicletta e ha percorso molti chilometri da casa. La famiglia, i famigliari e il Comune tutto, ringraziano l'organizzazione della protezione civile e tutte le associazioni che hanno partecipato alla ricerca, i volontari e tutte le persone che si sono proposte per aiutare l'organizzazione".
E così, come raccontano i colleghi del sito Ildolomite.it, Valerio è tornato a casa. Ma i suoi progetti erano ben diversi. Voleva andare in Puglia a farsi una nuotata, voleva prendere un treno diretto al Sud. Ma quando ha chiesto consigli e informazioni a un albergatore ha capito che il suo sogno era irrealizzabile. "Hai 13 anni, non si può". Ma il desiderio di andare a fare un bagno di mare è stato più forte della distanza, della fatica. Andrea ha cambiato rotta, ridotto gli orizzonti: se non il mare di Puglia almeno quello veneto, e così si è diretto verso la laguna. Pedalando sotto il sole, con la forza dei sogni di un adolescente testardo.
Adesso gl inquirenti indagano per capire se ha avuto qualche passaggio, chi lo ha aiutato, dove ha dormito.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Октябрь 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031