Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Inchiesta Ong, 20 nuovi avvisi di garanzia per la Juventa. La Procura precisa: "Non fini illeciti, solo scopi umanitari"

Ad un anno dal sequestro della nave Juventa della Ong tedesca Jugend Rettet, la Procura di Trapani dispone nuovi accertamenti tecnici irripetibili su telefoni, computer e attrezzature di bordo e manda avvisi di garanzia agli indagati, ben 20 più il comandante della nave Kathrin Schmidt.
I sostituti procuratori di Trapani Andrea Tarondo e Antonio Sgarrella vogliono acquisire, ancora un anno dopo, le comunicazioni dell'equipaggio mediante chat, le fotografie e i filmati relativi agli eventi di soccorso oggetto dell'indagine che ipotizza il reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e presunti contatti tra i membri dell'equipaggio della Juventa e trafficanti libici.
Fonti della Procura di Trapani precisano che dagli atti di indagine non emerge in alcun modo che l'operato delle navi umanitarie, che in più occasioni avrebbero soccorso i migranti in acque libiche e con modalità ancora da accertare, possa nascondere fini illeciti di qualsiasi natura. Se le Ong hanno violato le norme lo hanno fatto solo per fini umanitari dando precedenza assoluta alla salvezza delle vite umane.
"Compriamo una nave e salviamo i migranti": in un film la sfida dei ventenni di una Ong tedesca
Inchiesta Ong, 20 nuovi avvisi di garanzia per la Juventa. La Procura precisa: "Non fini illeciti, solo scopi umanitari"

in riproduzione....
Condividi
Gli avvisi di garanzia sono stati inviati a Dariush Beigui, Miguel Castilho Soares, Laura Martin, Zoe Mickausch, Simon Hendrik, Miguel Roldan Espinosa, Maria Klemp, Cristina Moyes, Myriam Abdel Basit, personale della Ong Jugend Rettet e ai marinai dell'equipaggio tra cui anche alcuni italiani, Pietro Catania, Mathias Kennes, Salem Ben Moez, Louise Gemma, Ignazino Arena, Stephan Van Diest, Giuseppe Russo, Marco Amato, Roger Alonso e Ahmas Al Rousan.
Avviso di garanzia anche per Padre Mussie Zerai, il sacerdote eritreo al quale si rivolgono moltissimi migranti avvertendolo nel momento in cui intraprendono le traversate.
Padre Zerai al festival Sabir: criminalizzare le ong porta a nuovi abusi
Inchiesta Ong, 20 nuovi avvisi di garanzia per la Juventa. La Procura precisa: "Non fini illeciti, solo scopi umanitari"

in riproduzione....
Condividi
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Ноябрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930