Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Sequestrate 100 tonnellate di falso cibo bio: etichette bugiarde e topi nelle aziende

Sequestrate 100 tonnellate di falso cibo bio: etichette bugiarde e topi nelle aziende

Centro tonnellate di merce spacciata per biologica, ma che tale non era. Anzi in un alcun casi nelle ditte di biologico c'erano topi che si aggiravano tra la merce, alcuni prodotti erano scaduti, altri etichettati in modo non regolare: tre aziende sono state chiuse per mancanza di autorizzazioni, per carenze igienico sanitarie da Aosta a Bologna passando per il milanese.
Un bilancio pesante quello dei controlli fatti da marzo dai carabinieri dei Nas. Le 49 violazioni amministrative contestate, per un ammontare complessivo di 55 mila euro di sanzioni pecuniarie, sono riconducibili soprattutto alla carente applicazione delle procedure di autocontrollo per garantire la sicurezza alimentare, insufficiente etichettatura e detenzione di prodotti alimentari biologici con termini di conservazione superati.
In un intervento è stato individuato un caso di frode in commercio presso unazienda agricola per tentata vendita di prodotti falsamente etichettati come biologici. Nellambito del monitoraggio è stato eseguito il sequestro amministrativo di oltre 100 tonnellate e 1.500 confezioni di alimenti non idonei alla commercializzazione, sia per motivi di etichettatura e tracciabilità che per ragioni igienico sanitarie e di superamento dei termini di conservazione. Sono state disposte sospensioni dellattività per 3 aziende del settore a causa di mancanze autorizzative e presenza di gravi criticità igieniche e struttura.
Secondo la legge per essere commercializzato come biologico un alimento deve essere stato prodotto da aziende certificate da Organismi autorizzati dal Ministero dellAgricoltura che appongono su tali prodotti il loro logo, identificandoli quali biologici. Gli alimenti biologici provengono da coltivazioni o allevamenti che utilizzano tecniche agronomiche e zootecniche a basso impatto ambientale, attraverso protocolli produttivi nei quali è vietato o limitato limpiego di diserbanti, insetticidi o concimi contenenti sostanze di sintesi chimica.
Nel periodo marzo/maggio sono stati eseguiti 186 servizi ispettivi ad attori della filiera biologica accertando 31 situazioni di irregolarità presso altrettante aziende ed esercizi commerciali.
Tra gli altri, a Treviso, in uno stabilimento di produzione di prodotti dolciari e da forno, sono sequestrati 1950 chili di materie prime (farine biologiche di varie tipologie) tutte recanti in etichetta un termine di conservazione già oltrepassato, detenute insieme ad altri prodotti ancora in validità.
I Nas Milano hanno chiuso una ditta della provincia di Milano, che si occupa della produzione di alimenti per

la prima colazione a base di cereali provenienti da agricoltura biologica e tradizionale, a causa di una

estesa infestazione di roditori presenti nei locali di produzione e magazzino, con diffusa presenza di

escrementi e di foratura degli imballaggi.
A Bologna i carabinieri del nucleo antisofisticazioni hanno eseguito unispezione presso una ditta

di vendita allingrosso della provincia di Forlì-Cesena, sottoponendo a sequestro sanitario 7.000 kg di

materie prime (erbe medicinali, sostanze aromatiche) e di integratori alimentari, alcuni da agricoltura

biologica, recanti termine di conservazione superato -in alcuni casi da più di un anno. Sono state contestate

violazioni amministrative per 2.000 euro nonché segnalate criticità procedurali ed igienico sanitarie

allAutorità sanitaria locale.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«     2019    »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30