Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Migranti, dalla Turchia su un veliero: 73 persone in salvo a Crotone, arrestati presunti scafisti

Migranti, dalla Turchia su un veliero: 73 persone in salvo a Crotone, arrestati presunti scafisti

Sono arrivati in Italia a bordo di un veliero di 8 metri. Settantuno migranti (più due presunti scafisti) sono stati soccorsi poco prima di mezzanotte da una motovedetta del Reparto navale della Guardia di Finanza a largo delle coste del comune di Cirò Marina. Sono stati fatti sbarcare nel porto di Crotone. I 73 sono di nazionalità curda e irachena e, a quanto risulta, sono partiti nei giorni scorsi dalla Turchia. Tra di loro anche 8 donne e 15 bambini.
A causa del forte vento di scirocco, l'imbarcazione battente bandiera tedesca e denominata "Sunrise" si era stata portata a circa un miglio e mezzo dalla costa, all'altezza di Punta Alice. I finanzieri della motovedetta 808, una volta avvicinato il veliero, sono saliti a bordo e, all'alba, l'hanno condotto in porto. I profughi sono stati soccorsi da Croce Rossa e Misericordia e sono stati trasferiti per le operazioni di identificazione all'Hub regionale di Sant'Anna. A gestire le operazioni di sbarco, coordinate dalla Prefettura di Crotone, c'erano oltre alla Guardia di finanza anche Polizia di Stato e Capitaneria di Porto.
Non è il primo sbarco del genere nel Crotonese. Il 13 giugno a Isola Capo Rizzuto arrivarono dalla Turchia 20 extracomunitari a bordo di una imbarcazione battente bandiera statunitense. Lo scafista, un 36enne di nazionalità siriana, fu subito messo in stato di fermo. Oggi gli è stata notificata l'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Catanzaro per l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. All'uomo è stato anche sequestrata l'imbarcazione.
Associazione a delinquere finalizzata all'ingresso illegale nello Stato di cittadini stranieri è, invece, l'accusa a carico di tre uomini di nazionalità ucraina, rispettivamente di 57 anni, 37 anni, e 26 anni, responsabili di aver organizzato un viaggio per 45 migranti approdati lo scorso 14 giugno a Crotone.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Сентябрь 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930