Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Torino, bimbo marocchino di sette anni salvato alle Molinette con un fegato donato in Grecia

Torino, bimbo marocchino di sette anni salvato alle Molinette con un fegato donato in Grecia
Mauro Salizzoni
La politica di accoglienza dell’Italia e di Torino passa anche attraverso il centro trapianti, che sempre sempre più lavora con una rete internazionale. Ieri un bimbo di origine marocchina è stato salvato con un fegato donato in Grecia. Sette anni,della provincia di Cuneo, vive grazie a un fegato donato in Grecia a Creta. L'intervento, effettuato dall'équipe di Mauro Salizzoni, direttore del Centro trapianti di fegato dell'ospedale Molinette della Città della Salute di Torino, è durato circa 8 ore e mezza ed è tecnicamente riuscito. Il bimbo era affetto da una cirrosi criptogenetica ed ora si trova ricoverato nel reparto di terapia intensiva del dottor Pier Paolo Donadio. Ieri in mattinata una parte del gruppo della stessa équipe era partito per la Grecia in aereo, con il sostegno del 118 piemontese, per prelevare l'organo donato da un bambino della medesima età deceduto in un incidente stradale. Nel pomeriggio si è svolto il trapianto all'ospedale Molinette di Torino durato fino a sera. Fondamentale il lavoro del Coordinamento del Centro regionale trapianti della Città della Salute di Torino, diretto da Antonio Amoroso.

Prosegue senza sosta l'attività di trapianto di fegato alle Molinette. In mattinata si è svolto il terzo trapianto nelle ultime 24 ore.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Октябрь 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031