Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Pride 2018, l'onda arcobaleno invade Milano. Gli organizzatori: "Al corteo in 250mila"

Sono migliaia e migliaia (250mila, secondo gli organizzatori), sono colorati, allegri, ironici e determinati. Sono il popolo dei diritti che ha invaso Milano con i suoi colori arcobaleno e le sue rivendicazioni per il Milano Pride di quest'anno. La prima - e tema di quest'anno - è #civilimanonabbastanza.
La tradizionale parata che conclude la settimana dedicata alla difesa dei diritti Lgbt è partita puntuale alle 16 da piazza Duca d'Aosta per sfilare - tra striscioni e cartelli - lungo corso Buenos Aires fino al flashmob in piazzale Oberdan, nel cuore di porta Venezia.
Pride 2018, l'onda arcobaleno invade Milano: i volti del corteo
Ad aprire il corteo le “famiglie arcobaleno” con un trenino per i bambini e i loro genitori e per lanciare un messaggio a tutti i papà e le mamme: educare i più piccoli alla diversità e alla condivisione, oltre ogni pregiudizio. Subito dietro i tradizionali carri e gli striscioni, su uno c'è la scritta #civilimanonabbastanza, tema di questa edizione del Pride.
In corteo anche il sindaco Beppe Sala che ha percorso il tratto finale del corteo insieme con i sindaci dell'area metropolitana e con il suo assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino: "Chi crede in questi valori - ha detto il sindaco - deve esserci tutto l'anno. E' giusto sponsorizzare giornate come queste ed è giusto esserci, ma dobbiamo trovare una formula perché ci sia condivisione sempre". Applauditissimo sul palco l'intervento della madrina di questa edizione, l’attrice ed ex giudice di Strafactor, Drusilla Foer, che ha condotto lo spettacolo conclusivo insieme allo speaker, Fabio Marelli di Discoradio e alla cantante Joe Squillo.
Milano Pride 2018, nel corteo spunta la bambola gonfiabile con la faccia di Salvini
Ma le vere star sono state il duo di Benji & Fede, il duo musicale costituito da Benjamin Mascolo e Federico Rossi diventato idolo dei teenager con le loro cover pubblicate su Youtube, che hanno scalato le classifiche con brani come Tutta di un fiato e l’album Siamo solo Noise. "L’amore è amore e, come la musica, deve solo unire" dicono i due.
Al Pride sono arrivate anche le adesioni di partiti e sindacati, dal Pd al Movimento Cinque stelle, fino alla Uil. Moltissime le grandi multinazionali come Microsoft, Facebook, Google, IBM, LinkedIn e lo studio legale Clifford Chance che quest’anno hanno unito le forze e, per la prima volta, sfilano insieme su un unico carro "per farsi portavoce dei diritti delle minoranze e sostenere i valori dell’uguaglianza e dell’inclusione”. Anche il gruppo Accenture partecipa al corteo con una delegazione accanto alle cinque aziende tech.
Milano Pride 2018, su Google maps il percorso del pride ? color arcobaleno
Intanto l'eurodeputato e copresidente dell'Intergruppo per i diritti Lgbt al Parlamento europeo, Daniele Viotti ha lanciato una campagna social contro il mancato patrocinio della Regione: “Le Istituzioni lombarde - scrive - stanno provando a spegnere i riflettori sui diritti Lgbt. Il mancato patrocinio al Milano Pride – non solo da parte della giunta, come gli altri anni, ma anche del Consiglio regionale – è un segnale che non può essere messo a tacere, che ci deve far partecipare al “pride” con ancora maggior orgoglio. I riflettori in questi anni sono stati purtroppo ben puntati, invece, su politiche conservatrici e retrograde, come il Family Day. È per questo che abbiamo voluto accendere il Pirellone con i colori dell’arcobaleno per illuminare Milano e la Lombardia con la luce dei diritti”.
Milano Pride 2018, la sfilata delle Drag queen che anticipa la Pride Parade
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Октябрь 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031