Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Rompe il naso alla nonna 81enne che gli chiedeva di abbassare la musica: arrestato

Rompe il naso alla nonna 81enne che gli chiedeva di abbassare la musica: arrestato

E' andato avanti per mesi e mesi a maltrattare la madre e la nonna, dopo che era già stato prima allontanato da casa e poi arrestato, e alla fine, dopo aver anche rotto il naso con un pugno all'anziana di 81 anni che gli aveva soltanto chiesto di abbassare il volume della musica, il giovane, 31 anni, è finito di nuovo in carcere. La misura cautelare è stata richiesta dal pm di Milano Luca Gaglio e disposta dal gip Ilaria De Magistris.

L'uomo, già sottoposto ad un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare nel 2013 e poi arrestato l'anno successivo, era stato riaccolto, lo scorso maggio, nell'abitazione, nell'hinterland milanese, dalla madre che vive con il compagno di lei e la nonna del giovane. Da agosto, però, il 31enne ha cominciato nuovamente, spesso sotto l'effetto di alcol e droghe, a dare il tormento sia alle due donne che al compagno della madre. Quest'ultima aveva addirittura paura di dormire perché temeva che il figlio l'aggredisse.

"Sono tornato a casa per rovinarvi la vita, dovete andarvene da qua", diceva. Botte e pugni alle porte di casa fino all'aprile scorso, quando l'uomo ha colpito la nonna che lo aveva rimproverato perché stava ballando e gridando con la musica ad alto volume. L'anziana ha subito un trauma facciale con 15 giorni di prognosi
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Август 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31