Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Nave Iuventa, la Cassazione conferma il sequestro

Nave Iuventa, la Cassazione conferma il sequestro

La Cassazione conferma il sequestro della nave Iuventa. E a Catania il procuratoe Zuccaro firma nuovi atti dell'indagine sulla Proactiva Open Arms per la quale e' stato dichiarato incompetente. La nave Iuventa della Ong tedesca Jugend Rettet resta sotto sequestro nel porto di Trapani. Lo ha deciso la Corte di Cassazione che ha respinto il ricorso degli avvocati della difesa che chiedevano la restituzione della nave ferma dall'estate scorsa quando i pm della Procura di Trapani hanno disposto il sequestro nell'ambito dell'indagine che vede alcuni membri dell'equipaggio accusati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina per alcuni salvataggi sospetti nei quali - secondo l'ipotesi dell'accusa - ci sarebbero stati contatti diretti con i trafficanti che sarebbero stati facilitati anche nel recupero dei gommoni dei migranti.
Le motivazioni del provvedimento della Cassazione saranno depositate entro un mese. L'inchiesta della Procura di Trapani e' ormai alle ultime battute. Nelle prossime settimane dovrebbero partire gli avvisi di conclusione delle indagini.

Va avanti anche, in maniera del tutto irrituale, l'inchiesta della Dda di Catania sulla Proactiva Open Arms. Dopo il dissequestro della nave, restituita dal gip di Ragusa ai rappresentanti della Ong spagnola, il procuratore di Catania Carmelo Zuccaro ha firmato un decreto di sequestro dei telefonini del comandante della nave e del capo missione della Ong. E questo nonostante il decreto del gip di Catania Nunzio Sarpietro avesse sancito l'incompetenza della dda di Catania ad indagare sul soccorso conteso tra la Open Arms ed i libici non ritenendo sussistenti gli estremi del reato di associazione per delinquere con il quale Zuccaro si era di fatto autoassegnato l'inchiesta di competenza della Procura di Ragusa. Ora il nuovo provvedimento mentre il legale della Ong Lo Faro denuncia che i telefonini sequestrati non sarebbero neanche piu' a Ragusa.

In mattinata e' arrivata a Messina la nave umanitaria tedesca Sea Watch che ha sbarcato i 94 migranti soccorsi domenica mentre e' attesa a Catania una nave militare tedesca dell'operazione Eunavformed con il suo carico di 403 persone.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Декабрь 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031