Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Meteo, arriva la primavera: inizio settimana instabile, poi caldo e finalmente sole

ROMA - Dovremmo quasi esserci, un altro paio di giorni di pioggia e atmosfera da Blade Runner e poi dovrebbe arrivare finalmente la primavera. Quella con il caldo anche la sera, le finestre aperte in casa, il cambio stagione dell'armadio, le scarpe aperte e i primi fine settimana al mare. I segni ci sono già e nei supermercati sono apparsi gli anti zanzare.
Nel particolare, da oggi pomeriggio e almeno fino a mercoledì 18 ancora temporali. Quelli a cui siamo abituati, con le grandinate improvvise, violente. Colpiranno soprattutto l'Appennino centro-meridionale, i rilievi della Sardegna e della Sicilia e oggi, anche i monti del Triveneto fino a raggiungere in serata la pianura veneta e lombarda orientale.
METEO - TRAFFICO IN TEMPO REALE
"Da martedì le regioni settentrionali inizieranno a essere influenzate dall'alta pressione Apollo", scrive su ilMeteo.it, il direttore Antonio Sanò dando il primo nome alla serie di cicloni e anticicloni che seguiranno. Tempo più stabile, soleggiato e lentamente ma inesorabilmente più caldo. "Da giovedì 19 - continua Sanò - quasi tutta Italia sarà conquistata dall'alta pressione, soltanto le due isole maggiori e localmente la Calabria risentiranno di una lieve instabilità pomeridiana".
Da un eccesso all'altro. Le temperature in aumento toccheranno i 25-26 gradi sulla Pianura Padana, come a Milano, Padova, Bologna, e fino ai 29-30 gradi sulle valli del Trentino Alto Adige. Tempo soleggiato e caldo anche per il weekend del 21-22 aprile.
Meteo, arriva la primavera: inizio settimana instabile, poi caldo e finalmente sole

Resta ancora valida l'allerta gialla in Veneto (Alto Piave). La criticità geologica nella zona Vene-A è limitata al comune di Perarolo di Cadore (BL), dove permane la situazione di criticità legata alla frana della Busa del Cristo. Venti deboli meridionali, al più moderati nel Mar Ligure. Dopo le abbondanti nevicate degli scorsi giorni, il manto nevoso non si è ancora assetato: sulle Alpi il pericolo valanghe, secondo il Bollettino Meteomont, nelle prossime ore, andrà da grado 3 (marcato) a grado 4 (forte)
Condividi
Attenzione dunque oggi. La Protezione civile ha emesso allerta Gialla di ordinaria criticità per rischio idraulico sulla Lombardia (Alta pianura orientale, Pianura centrale), Allerta Gialla di Ordinaria Criticità per rischio temporali sulla Basilicata (Basi-D, Basi-A2, Basi-A1, Basi-B, Basi-C) e sulla Lombardia (Laghi e Prealpi orientali, Alta pianura orientale), Allerta Gialla di Ordinaria Criticità per rischio idrogeologico sull'Abruzzo (Marsica, Bacino dell'Aterno, Bacino Alto del Sangro), sulla Basilicata (Basi-D, Basi-A2, Basi-A1, Basi-B, Basi-C), sulla Lombardia (Laghi e Prealpi orientali) e sul Molise (Frentani - Sannio - Matese, Alto Volturno - Medio Sangro).
Per quanto riguarda i due ponti. Mercoledì 25 Aprile, spiega ancora Sanò, "le visioni proposte dal centro europeo Ecmwf e da quello americano Gfs sono diverse". Quindi la previsione è ancora incerta: "Il primo, dopo un periodo di alta pressione su tutta Italia, vede un cedimento strutturale del campo anticiclonico che andrebbe a far peggiorare il tempo al Nord con il passaggio di una perturbazione temporalesca. Gfs invece ci mostra una tenuta dell'alta pressione quindi con tempo soleggiato e gradevolmente caldo su tutte le regioni". Per quanto riguarda la festa dei lavoratori del primo maggio, Sanò è lievemente pessimista: "Entrambi i modelli ci mostrano il passaggio di una perturbazione temporalesca, portata dal ritorno del flusso perturbato atlantico".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Апрель 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30