Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Bari, l'assessora Paola Romano minacciata su Fb: "Appendetela per il collo". E scatta la denuncia

Basta con gli insulti su Facebook. Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, lo aveva già ribadito quando,dopo una serie di di messaggi minatori e offensivi, aveva provveduto a sporgere denuncia. Adesso ci pensa anche l'assessora Paola Romano. La titolare delle Politiche educative ha annunciato che procederà a segnalare alla polizia postale il messaggio violento nei suoi confronti comparso sulla pagina del consigliere di opposizione Giuseppe Carrieri.
"Prendetela, portatela in piazza e appendetela per il collo", aveva scritto un utente, D.P., a corredo dei commenti negativi sul finanziamento di borse di tirocinio da 350 euro per giovani tra i 18 e i 35 anni da avviare alle professioni del mare come istruttore di windsurf o operai di cantieri navali. "Non sono solita fare la vittima. Credo fortemente in quello che faccio e rispetto il ruolo delle istituzioni, della giunta e dei consiglieri. Quella che non posso rispettare è la violenza, verbale o fisica ad ogni livello - è stata la reazione dell'assessora - Un consigliere è legittimato a non pensarla come me su un progetto e a chiedere le mie dimissioni. Nessuno è legittimato a chiedere la mia impiccagione in pubblica piazza come quella di nessun altro. Per questo nel pomeriggio denuncerò alla polizia postale l’accaduto".
A sostegno di Romano si è schierato pubblicamente anche il sindaco Decaro: "Ogni giorno ce ne dicono di tutti i colori, lo mettiamo in conto. Fa parte del nostro essere amministratori. Cerchiamo il confronto per migliorare la nostra azione, ma spesso purtroppo alcuni preferiscono la violenza: 'L'ultimo rifugio degli stolti', direbbe Isaac Asimov. Oggi uno stolto non voleva proprio farci sentire la sua mancanza e ha deciso che istigare all'impiccagione di un assessore fosse più utile per la comunità che esprimere un pensiero costruttivo - ha scritto su Facebook il sindaco - Stiamo perdendo tutta la nostra umanità. Questo mi viene da pensare. Perché se non ci rendiamo conto del peso che le nostre parole hanno anche sui social network, allora abbiamo un problema".
E ancora: "Paola Romano è la nostra assessora alle Politiche educative e giovanili, una ragazza competente di 31 anni, so di che pasta è fatta, tirerà dritto come un treno e continuerà a lavorare come fa ogni giorno tutti i giorni, ma vorrei che ogni tanto ci si fermasse a riflettere su quello che scriviamo, sui toni che usiamo anche quando dibattiamo su Facebook". Solidarietà all'assessora è stata espressa anche dalla segreteria cittadina Pd e dall'Anci giovani Puglia.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Декабрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31