Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Vibo Valentia, autobomba a Limbadi. Muore un uomo, grave il padre. Si indaga per 'ndrangheta

LIMBADI (VIBO VALENTIA) - Un'autobomba causa un morto e un ferito grave. È successo a Limbadi, in provincia di Vibo Valentia, paese al centro di numerose inchieste della procura antimafia. E proprio la Dda di Catanzaro ha avviato le indagini: "Le cosche stanno alzando il livello", è il commento degli inquirenti.
A morire nell'esplosione, un uomo di 42 anni, Matteo Vinci. Era lui alla guida della vettura che si trovava in località Cervolaro. Ferito gravemente il padre di Vinci, Francesco, di 70 anni. L'ipotesi che viene fatta dai carabinieri, che stanno svolgendo le indagini, è che a provocare la bomba fosse collocata nel vano portabagagli della vettura. La vettura - una Ford Fiesta alimentata a metano - è stata avvolta dalle fiamme. Matteo Vinci, ex rappresentante di medicinali, era stato candidato alle ultime elezioni comunali nella lista "Limbadi libera e democratica". Nel 2014 era stato arrestato con altre 5 persone, compresi i suoi genitori, in seguito ad una rissa per motivi di vicinato.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Июль 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031