Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Le pale d'altare dell'Aquila nelle ville dei boss

Le pale d'altare dell'Aquila nelle ville dei boss
Il Polittico di San Rocco
Le hanno trafugate dalle chiese chiuse dopo il Sisma che nel 2009 ha devastato L'Aquila e otto anni dopo erano esposte nei saloni di ville di lusso della costiera amalfitana. Grandi tele, pale d'altare finite nelle mani di mercanti d'arte che, nel giro di qualche anno, le hanno piazzate a collezionisti disposti a pagare grosse cifre pur di poter vantare in casa opere d'arte di altissimo valore, alcune delle quali anche di dimensioni particolarmente grandi.
Sono 37 quelle recuperate dai carabinieri del Comando tutela patrimonio artistico che questa mattina sveleranno i retroscena dell'attività investigativa che è stata coordinata dal procuratore della Repubblica di Salerno Corrado Lembo e dal comandante del nucleo tutela patrimonio artistico generale Fabrizio Parrulli.
Di particolare importanza cinque pale d’altare del XVII-XVIII secolo, saccheggiate da due chiese della provincia de L’Aquila e 2 tavole, parte del polittico del XVI secolo della Chiesa “San Rocco” di Formia.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Сентябрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930