Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Astori, a Bari ignobile striscione dopo la morte del calciatore: "Perch? lui e non Masiello?"

"Perché Astori e non Masiello?". E' il vergognoso testo dello striscione comparso sulla tangenziale di Bari, all'altezza dell'uscita 11 di Poggiofranco,destinato al difensore dell'Atalanta Andrea Masiello, ex calciatore dell'allora As Bari protagonista dell'autorete nel derby contro il Lecce del 2011, episodio chiave nella vicenda calcioscommesse che ha macchiato la storia del club biancorosso per il quale Masiello ha scontato una squalifica di 2 anni e 5 mesi.
Un evidente riferimento alla scomparsa del capitano della Fiorentina Davide Astori, morto in tragiche circostanze a 31 anni nella notte tra sabato 3 e domenica 4 marzo nell'hotel Là di Moret alle porte di Udine, dove la squadra viola era in ritiro per la partita di campionato contro l'Udinese.
L'augurio di morte è stato immediatamente condannato sul web dai tifosi biancorossi attraverso migliaia di messaggi postati per dissociarsi dal contenuto. Lo striscione affisso sulcavalcavia è stato rimosso all'alba di lunedì 5 marzo: l'attività investigativa per risalire ai responsabili è affidata agli agenti della Digos di Bari, che valuteranno le immagini registrate dai circuiti di videosorveglianza presenti in zona e all'esterno delle attività commerciali che sorgono lungo la tangenziale.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Июль 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031