Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Madre e figlia trovate morte nell'appartamento di Ornago, scarcerato il familiare

È stato scarcerato Paolo Villa, 75 anni, arrestato lo scorso 10 febbraio perché sospettato di aver ucciso Amalia Villa e Marinella Ronco, madre e figlia di 85 e 52 anni, trovate morte nell'appartamento di Ornago (Monza) che condividevano con l'uomo.
A rendere nota la decisione del gip del tribunale di Monza è l'avvocato difensore di Villa, Maura Traverso. La scarcerazione è stata decisa dopo l'esito degli accertamenti medico-legali che ipotizza per le due donne una morte naturale.
Il 75enne era già stato trasferito tre giorni fa dal carcere al reparto di psichiatria dell'ospedale San Gerardo di Monza. La sua scarcerazione era stata chiesta dalla procura di Monza visti i risultati degli accertamenti parziali medico legali sui corpi delle due donne, quelli dei carabinieri del Ris e le indagini svolte dai carabinieri di Vimercate (Monza). Si attendono ora gli esiti degli accertamenti istologici e tossicologici.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Октябрь 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031