Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Gli studenti di Caserta in marcia: "Facciamo un nodo alla violenza"

Una marcia silenziosa contro ogni violenza, degli studenti dell’istituto Majorana-Bachelet di Santa Maria a Vico. La scuola dove giovedì scorso un alunno ha sfregiato la professoressa di italiano con un coltello. Il corteo è partito alle 11.30.
“Facciamo un nodo alla violenza” è lo slogan che caratterizza la manifestazione, partita dal plesso Bachelet in via Caudio e che si snoderà lungo l’antica via Appia per arrivare in Piazza Roma.
Partecipano le istituzioni locali, le associazioni Libera, l’Anpi, Comitato Don Peppe Diana, il presidio scolastico di Libera del Giordano Bruno di Maddaloni
e numerosi altri studenti provenienti dalle scuole del territorio.
Palloncini e nastri blu a Caserta per dire no alla violenza
La manifestazione si inserisce nell’ambito delle attività della settimana contro il bullismo ed il ciberbullismo.
Ieri il consiglio di istituto ha usato il pugno duro contro lo studente autore del ferimento della docente. Per lui è stata adottata la punizione dell’ “Allontanamento dalla comunità scolastica con esclusione dallo scrutinio finale". Perderà anche l’anno scolastico.Il giovane è rinchiuso nel carcere minorile di Nisida, accusato di lesioni aggravate, senza premeditazione.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Май 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031