Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Ventenne uccisa a coltellate a Milano, fermato un tranviere 40enne

Il corpo di una ragazza è stato trovato in un appartamento al secondo piano di un palazzo in via Brioschi 93, a Milano, di proprietà di una cooperativa di tranvieri. Si chiamava Jessica Valentina Faoro e aveva 20 anni, secondo i primissimi accertamenti, la ragazza è stata uccisa con due coltellate alle 4 del mattino, anche se il delitto è stato scoperto solo alle 10.30. Perl'omicidio è stato fermato un tranviere di 40 anni, Alessandro Garlaschi.
La sua posizione era al vaglio della polizia fin da questa mattina. Garlaschi vive insieme con la moglie nella casa dove è stata trovata la ventenne. La ragazza, figlia di un macchinista dell'Atm che lavora sulla linea Verde, con un passato complicato alle spalle, viveva in quella stessa abitazione da una decina di giorni, dopo essere uscita da una comunità per ragazze madri. Durante l'interrogatorio con la pm Cristina Roveda, durato ore, l'uomo avrebbe fatto alcune parziali ammissioni. La moglie, invece è stata portata via in lacrime per essere sentita dagli inquirenti in questura.
Ventenne uccisa a coltellate a Milano, fermato un tranviere 40enne

Alessandro Garlaschi mentre viene portato via dai poliziotti
Condividi
Non sono ancora chiari i rapporti tra la vittima e la coppia così come è ancora da ricostruire la dinamica dell'omicidio. Tra le prime ipotesi investigative, quella secondo cui il quarantenne avrebbe aggredito la ragazza dopo che lei aveva respinto un suo approccio. Poi sarebbe andato nel panico, avrebbe anche tentato di dare fuoco al corpo della giovane, avrebbe tentato di tagliarsi i polsi e avrebbe, infine, buttato il coltello che non è ancora stato trovato. In quel momento la moglie non era in casa. La versione dell'uomo, invece, secondo le prime dichiarazioni fatte alla polizia, è che c'è stata "una colluttazione mentre lei mi stava per fare un'iniezione per il diabete". In ogni caso, Garlaschi è rimasto lievemente ferito, come dimostrano le fasciature alle mani che porta da questa mattina.
E' stato appurato che l'allarme è stato dato dal quarantenne - che aveva un precedente per stalking risalente al 2014 - che questa mattina intorno alle 10.30 sarebbe sceso in portineria con i vestiti sporchi di sangue e avrebbe detto: "Ho una ragazza morta in casa". Sarebbe stato lui stesso poi a chiamare i soccorsi. I condomini di via Brioschi 93 riferiscono che l'uomo, conducente del tram della linea 15, avrebbe avuto negli ultimi tempi diversi incidenti di piccola entità e i responsabili avrebbero cercato di sollevarlo dall'incarico.
Milano, ventenne uccisa a coltellate: gli investigatori arrivano in via Brioschi
La coppia viveva nel palazzo da anni, ma si era trasferita da poco nell'alloggio in cui è avvenuto l'omicidio. Sembra che all'origine del trasferimento ci fossero dei problemi con una vicina di casa, una collega dell'uomo, che poi aveva denunciato Garlaschi per atti persecutori. La coppia non era particolarmente amata nel palazzo, viene descritta come "schiva e scostante". Sprezzanti i commenti dei vicini che hanno accompagnato l'uscita del fermato dal palazzo: "Vergogna" e "spero che tu marcisca in galera" sono alcune delle frasi che gli sono state rivolte mentre la polizia lo scortava fino alla macchina che l'avrebbe accompagnato in questura.
La via Brioschi ricorda un'altra tragedia familiare avvenuta il 12 giugno 2016. In quel caso un uomo, Giuseppe Pellicanò, fece saltare in aria il terzo piano di una palazzina facendo morire la moglie e due vicini di casa e ferendo gravemente le due figlie di 7 e 11 anni. Per aver provocato l'esplosione l'uomo è stato condannato all'ergastolo lo scorso giugno.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Май 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031