Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Panama, trovato cadavere ex chirurgo torinese scomparso a novembre: morta anche la moglie

E’ giallo sulla morte di un ex chirurgo plastico torinese, Furio Ferrari, 68 anni, trovato cadavere a Panama, dove si era trasferito diversi anni fa, e dove era scomparso lo scorso 26 novembre in circostanze ancora da chiarire. A rendere noto il ritrovamento del corpo è stata l'ex compagna, Virginia Sanchesi, riferendo quanto comunicatole dalla Farnesina, che - sostiene la donna - sta ora cercando di capire le cause della morte, forse un omicidio.
"La notizia non fa che confermare quanto purtroppo temevamo da tempo - afferma la donna - Furio non era mai sparito per così tanto tempo senza dare sue notizie". L’ultima volta che Ferrari aveva dato notizie di sé era stata appunto il 26 novembre: aveva mandato un messaggio al figlio per poi scomparire
L'uomo viveva da tempo in Centro America. Dopo aver abbandonato la professione medica, si era dedicato alla compravendita di immobili. Da sei anni era sposato con una manager messicana, Marialena Vallerino Ferrari, anche lei morta e seppellita nei giorni scorsi a Panama. Non è chiaro, al momento, se i due siano morti insieme.
Ferrari lascia tre figli: Elodie, nata dalla relazione con la Sanchesi, Simone e Maria Novella avuti dalla prima moglie. Nel 2008 alcune pazienti di Ferrari, attraverso la trasmissione “Mi manda RaiTre”, lo avevano accusato di avere utilizzato un prodotto importato senza autorizzazione dalla Cina. In particolare, una donna che si era sottoposta al filling, aveva contratto un’infezione, riportando danni fisici e psicologici.
L'ex chirurgo non è il solo torinese a essere sparito a Panama: da quasi de anni, ovvero dal maggio del 2016, non si hanno infatti più notizie dell'erede di una ricca famiglia di imprenditori torinesi, Cristiano Zeviani, 41 anni, nipote del creatore di una celebre catena di cartolibrerie del capoluogo piemontese, la Vagnino. Zeviani, anch’egli come l’ex chirurgo Ferrari impegnato nel settore dell’immobiliare, sarebbe sparito mentre stava mostrando una proprietà che voleva vendere a un cliente. L'unica cosa che è stata ritrovata è stata la sua auto, un fuoristrada, chiusa e con le quattro gomme tagliate.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Декабрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31