Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Violento incendio in un'azienda di riciclaggio rifiuti in Valbormida: origine dolosa

Violento incendio in un'azienda di riciclaggio rifiuti in Valbormida: origine dolosa
L'incendio alla Rg Riciclaggi
Un violento incendio è divampato questa sera poco dopo le 21 alla Fg Riciclaggi di Bragno, a Cairo Montenotte. Sono stati i vicini ad allertare i soccorsi perchè hanno visto sprigionarsi dagli impianti una nube di fumo e alzarsi alte fiamme. L'azienda è specializzata nel riciclaggio di rifiuti, opera dal 1996 su una superficie di 14.000 metri quadri sulla riva sinistra del fiume Bormida di Spigno. Le fiamme sono partire da un deposito di rifiuti ed una densa di nubi si eleva dal deposito in fiamme, ma per il momento l'incendio non ha raggiunto il magazzino dove sono stoccati i pneumatici. Secondo i vigili del fuoco, comunque, il rogo sarebbe di origine dolosa. Le indagini sulle cause del rogo sono state avviate dai vigili del fuoco e dai carabinieri: fra le ipotesi al vaglio, quella di un gesto doloso, anche perché l'incendio è divampato in un giorno di pioggia. I responsabili della ditta Fg hanno assicurato che nell'area dell'incendio vengono stoccati materiali di carta, di plastica e di legno, ma non sostanze o materiali pericolose ed inquinanti.
Violento incendio in un'azienda di riciclaggio rifiuti in Valbormida: origine dolosa

Un'immagine dell'incendio
Condividi
Sono sul posto diverse squadre di vigili del fuoco di Cairo, Savona, Genova e Villanova d'Albenga, con le autobotti. Il sindaco di Cairo ha allertato anche l'Arpal perchè la nube che si sprigiona dall'incendio si sta estendendo verso Carcare, Ferrania e Savona. Per il momento non è chiaro se si è anche in presenza di un rischio tossico, perchè deve essere accertata la natura dei materiali che stanno bruciando.
I sindaci dei Comuni della zona dove è in corso il violento incendio ad alcuni depositi di rifiuti, e dalla quale si innalza un'alta nube nera, hanno invitato ad adottare una serie di precauzioni in via cautelativa. Le scuole resteranno chiuse a Cosseria, Bragno, Ferrania e San Giuseppe di Cairo. Hanno poi raccomandato di evitare di esporre i bambini a fumi e polveri che potrebbero rivelarsi nocivi, anche se al momento non si ha alcuna certezza sulla loro potenziale tossicità, sulla quale si attende il responso dell' Arpal.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Октябрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031