Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Persona investita sui binari, treni fermi per ore: bloccata la linea che collega il Sud con Roma

Persona investita sui binari, treni fermi per ore: bloccata la linea che collega il Sud con Roma
Un treno Frecciargento (immagine di repertorio)
Una persona di cui non sono ancora noti l'identità e il sesso ha perso la vita dopo essere stata travolta dal treno regionale 2432 partito da Paola, in provincia di Cosenza, e diretto a Napoli. L'incidente è avvenuto all'altezza del comune di Montecorvino (Salerno), intorno alle 18.20. Per effettuare i rilievi della magistratura è scattato il blocco della circolazione ferroviaria nel tratto tra Battipaglia e Pontecagnano.
A bordo del treno c'erano 400 passeggeri. Ferrovie dello Stato ha reso noto di aver istituito un servizio sostitutivo di bus per i passeggeri del regionale coinvolto. Ma i disagi hanno riguardato altre centinaia di persone che viaggiavano sulla tratta che collega il Sud a Roma. Lo stop alla circolazione ferroviaria si è prolungato infatti per oltre 4 ore. Solo poco prima della mezzanotte i convogli hanno ripreso a viaggiare, con ritardi che hanno raggiunto anche 230 minuti. Tra i treni bloccati, numerosi Intercity. E c'erano anche il Frecciabianca 8878 partito da Reggio Calabria e diretto a Roma Termini e il Frecciargento 8358 che viaggiava sullo stesso percorso e sarebbe dovuto arrivare a Roma alle 21, ma dopo la mezzanotte era ancora a Napoli, con un ritardo di 251 minuti. Ritardi anche nella direzione inversa: il Frecciargento 8353 Roma Termini-Reggio Calabria che doveva arrivare a destinazione alle 22 e 18 ha accumulato 240 minuti.
[media=https://twitter.com/domeniconaso/status/948307041986203649?ref_src=twsrc^tfw]

Passeggeri a bordo del Frecciabianca 8878 hanno contattato Repubblica, segnalando di essere fermi dalle 18 e 50 nel salernitano e protestando per la "totale mancanza di informazioni ed assistenza" per quattro ore da parte del personale viaggiante. Decine i tweet di viaggiatori infuriati, che chiedevano, senza esito, informazioni ai canali social di Trenitalia.
[media=https://twitter.com/Ol3W/status/948301820404826113?ref_src=twsrc^tfw]

Poco prima dell'una di notte, sui social appaiono le prime immagini di sacchetti di conforto offerti da Trenitalia.
[media=https://twitter.com/chitengo/status/948341314264891397?ref_src=twsrc^tfw]
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Август 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31